Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

SUGGESTIONI NELLE CHIESE - COME USCIRNE -1parte

di Renzo Ronca - 23-1-10 

 dal dossier: La suggestione nell’anima e nella mente - n.11

 

 

Le religioni di tipo animistico-spiritistiche sono quelle governate direttamente da Satana. 

Nelle nostre chiese cristiane l'influenza maligna varia, ma in certi casi, seppure se in modo nascosto, il suo condizionamento può essere molto pesante. Soprattutto in Africa e nel Sudamerica abbiamo una base animistica-spiritistica che può consuma e distruggere le anime. Molti nuovi cristiani di queste zone spesso si portano queste radici difficili da estirpare; a volte come ad Haiti il cristianesimo e il “vudu” vengono addirittura manifestati contemporaneamente[1].  In questi tipi estremi di spiritualità mista tra sacro e profano, la suggestione autoindotta da droghe, ferite sul corpo, balli, salti, canti, danze con roteazione continua del corpo, frasi e suoni ripetuti in continuazione, può arrivare a stati di “trance” in cui la persona è realmente posseduta.

Non pensiamo che tutto questo sia solo un effetto del lontano “terzo mondo”, infatti l’attività di Satana -più o meno intensa- si ramifica in tutti gli strati sociali ed in tutte le nazioni.

Le chiese più esposte sono ovviamente quelle con meno difese e quelle più in prima linea [dei movimenti di "prima linea" parleremo nel dossier IL  NUOVO MOVIMENTO DI RISVEGLIO CRISTIANO in http://www.ilritorno.it/es/eshtml/dossier/NUOVO%20MOVIM%20CRIST.pdf ]

Tra le prime,  cioè non di prima linea ma con meno difese,  secondo me c’è la Chiesa cattolica perché eliminando il secondo comandamento[2] lascia sguarnito un varco nell’anima del credente; infatti dare la possibilità di pregare o prestare culti a creature morte o ai spiriti celesti[3], favorisce l’ingresso nei cuori di ogni tipo di spirito maligno.

Tra le seconde cioè quelle di "prima linea" sono alcune chiese carismatiche,  pentecostali, apostoliche ecc. che a volte, sporgendosi all’ascolto dello Spirito di Dio senza un’adeguata e solida base di discernimento, potrebbero essere avvolte da spiriti imitatori ed ingannevoli.

Certe musiche favoriscono lo spiritismo: pensate per esempio a certe manifestazioni eclatanti di rock e droga come i “rave”, ma anche alle semplici discoteche dove ormai è abbastanza normale per i nostri giovani cercare lo “sballo” con alcol droga e stordimento musicale. Pensate alla perfezione del corpo che ci ha donato Dio e a come questo corpo potrà reagire tra tutte queste cose velenose. Il diavolo è un nostro nemico dalla nascita alla morte. 

Anche nelle nostre chiese si può esagerare con musiche e canti quando diventano sfrenati. Gioire nel Signore è bene, purché sia sempre nell’ordine e nella pace. Lasciarsi andare a grida e movimenti scomposti è rischioso perché togliendo i normali freni inibitori si può perdere il controllo di noi stessi ed aprire lo spirito nostro agli spiriti diabolici. Lo Spirito di Dio non è così: anche quando agisce nell’uomo, l’uomo ha il completo controllo della propria persona, tanto è vero che è scritto Gli spiriti dei profeti sono sottoposti ai profeti[4]

(segue)

 

puntata precedente  - puntata successiva  -   Vai all'indice di "pensare... usa la testa!"  -  Home

 

 


 


[1] Da wikipedia

[2] Non farti scultura, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra. Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perché io, il SIGNORE, il tuo Dio, sono un Dio geloso; punisco l'iniquità dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso bontà, fino alla millesima generazione, verso quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti. (Esodo 20:4-6)

[3] I santi e la Madonna sono creature che son passate attraverso la morte. Gli angeli sono creature spirituali. Per tutti vige il divieto di rendere loro il culto; almeno così dice la Parola di Dio.

[4] 1 Corinzi 14:32

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE