Vedete quale amore ci ha manifestato il Padre, dandoci di essere chiamati figli di Dio! E tali siamo. Per questo il mondo non ci conosce: perché non ha conosciuto lui. Carissimi, ora siamo figli di Dio, ma non è stato ancora manifestato ciò che saremo. Sappiamo che quand'egli sarà manifestato saremo simili a lui, perché lo vedremo com'egli è. E chiunque ha questa speranza in lui, si purifica com'egli è puro. (1Giovanni 3:1-3)  

La consapevolezza di appartenenza alla “famiglia di Dio” è un dono grande che ci viene concesso solo per aver avuto fiducia verso il Signore. Tuttavia questo non ci rivela chiaramente come è fatta questa famiglia, dove risiede, come sono fatti i nostri fratelli, come è fatto nostro Padre e come saremo realmente noi. Infatti appena assumeremo il vero aspetto di corpi trasformati, saremo come era Gesù Risorto. Per ora procediamo per fede, come su un treno assieme ad altri che si conoscono gradatamente. Procediamo con altri fratelli in cui si scopre un tenero affetto reciproco in virtù dello stesso Padre; ed è piacevole condividerne la destinazione. In questo viaggio ci è chiesto solo di allontanare il più possibile ciò che potrebbe inquinare l’acqua pura dello Spirito di Dio. E poi lasciarci portare.

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; altrimenti è possibile abbandonare il sito.