uomo seduto in terra ricurvo

(prosegue da TECNICA MALVAGIA DI AVVICINAMENTO PROGRESSIVO E NOSTRA RESISTENZA - parte 1 - ut 289 )

La volta scorsa abbiamo accennato all’”armatura del cristiano”, i cui particolari magari possiamo approfondirli a parte (1),  ed abbiamo evidenziato soprattutto lo stare saldi nella fede, come in una trincea, di fronte agli assalti del nemico che aumenteranno. Ricordate, non sono combattimenti leali in cui capisci subito chi è il nemico: sono contrasti piccoli e grandi nelle nostre giornate con persone sconosciute, con impedimenti di vario genere, con ingiustizie, con piccoli e grandi incidenti che tenteranno di fiaccare lo spirito nostro in tutti i modi. A volte ci sentiremo cadere. Ma qui è il vero momento di avere fede. E’ il tempo di combattere esattamente come ci insegnano le Scritture. La guerra del nemico è sempre più estesa sia in terra che in cielo. Della guerra dell’avversario in terra sappiamo che iniziò con i nostri progenitori nell’Eden e ancora prosegue. Della guerra in cielo viene rivelato poco, ma da quel poco sappiamo che comunque essa c’è. Si desume principalmente da:a) da Daniele 10, in cui il potente angelo spiega al profeta che la risposta era stato rallentata perché doveva combattere contro altri angeli; b) da Apocalisse 12, in cui si può presumere che quella guerra nel cielo sta andando verso la fine, e Satana e i suoi angeli ribelli vengono messi all’angolo dell’universo e gettati sulla terra (dove agirà con estremo furore) per la conclusione prima del giudizio (2).

AUMENTO ATTIVITA’ MALIGNE

Anche se adesso non siamo ancora in quel periodo di tribolazione specifico, possiamo ritenere che le attività maligne stiano aumentando già in quantità e diabolica efficacia. Questo non certo perché esse siano più forti del Signore, ma perché è Dio che permette queste prove crescenti, come da profezie con cui ci ha avvisato, per usarle come raffinamento della Sua Chiesa. Quello che preme al Signore è preparare il Suo popolo alla liberazione-salvezza-rapimento; e come sappiamo “lavora” per prima nella Sua casa, ovvero noi, la Chiesa dei credenti, per il nostro bene. Una specie di selezione/purificazione necessaria tra tutti quelli che si autodefiniscono “credenti cristiani”, affinché Babilonia (la falsa chiesa) venga sempre più allo scoperto e sia riconosciuta ed allontanata da quella vera. Appena questa opera sarà completata, pensiamo che avverrà il rapimento della Chiesa dei giusti/giustificati per fede.

[A quelli che seguono i miei scritti da tempo: scusate se trovate ogni tanto varie ripetizioni, ma vedo che spesso si aggiungono nuovi lettori, lode a Dio, ed è sempre bene riallacciare i fili.]

SECONDO ANELLO DELLA NOSTRA SPIRALE: ELEVAZIONI E APPROFONDIMENTI

Tutte queste considerazioni che abbiamo accennato fin qui nei vari scritti precedenti ci sono servite per completare un primo giro di una spirale aperta verso l’alto; adesso riprendiamo il secondo giro della lunga spirale, che ad ogni anello si alza e si allarga sempre più. (3)

MALI OSCURI

Scenderemo ancora di più a considerare gli aumenti del “male oscuro”, o “mal di vivere”, o dell’impossibilità di mantenere un peso esistenziale difficile da comprendere. Il nostro obiettivo sarà quello di tirare fuori, se ce ne sono, le insidie sataniche, per poter vigilare su noi stessi e rafforzare i fratelli. Le cause oggettive sono tante: terremoti, incertezza sociale con perdite di lavoro, pericoli ecologici, scombussolamenti politici, esodi di popolazioni intere, pandemia che non finisce mai con conseguente chiusure e diminuzione di socialità, rischi di guerre totali sempre incombenti, ecc, E’ abbastanza normale che con tutto questo che si somma sempre più tutto insieme (sono gli anticipi, gli addensamenti del futuro periodo di tribolazione), le persone più sensibili comincino a sentirsi davvero male. Il male può manifestarsi con varie somatizzazioni (4), ma sarebbe un errore curare solo la parte fisica. E’ probabile che sempre più spesso nelle crepe delle nostre inquietudini si infiltrino elementi di amplificazione maligna con scopi precisi. Tutto quello che ha origine maligna, nel corpo, nella mente, nello spirito, ha sempre lo scopo di farci star male fino alla perdita del legame d’amore con Dio e quindi sospingerci verso la nostra morte, sia essa fisica che spirituale. Quasi ovunque è ormai presente l’infiltrazione satanica, persino negli sport estremi, quando qualcosa ci spinge a rischiare la vita senza un motivo valido. Non parliamo poi dei rapporti di coppia: questo bersaglio significa molto per l'avversario: è stata la prima creazione di Dio ed è abbastanza logico che  si accanisca da sempre contro di essa.  Il tradimento è stato l’oggetto di manipolazione principale dell’ingannatore. Oggi il concetto di coppia è messo in discussione, non solo, ma la "divisione di coppia" è entrata anche nel singolo individuo. Mi spiego:

a) Tradimento in una coppia: morale/immorale? non c’è mai stato un referendum ovviamente (perché tutti avrebbero ipocritamente detto “no, non si fa, non sta bene!”), però c’è stato un progressivo e compiacente adeguamento a questa abitudine, che perfino da molti operatori della “terapia di coppia” viene tollerata, con frasi tipo “una avventuretta, un’evasione momentanea, può far bene alla coppia, nessun problema”. (5)

La conseguenza di questo permissivismo scambiato per libertà necessità e diritto, è che oggi  la coppia non solo è in profonda crisi, ma si è frantumata lasciando entrare in essa di tutto; così viene tollerato questo "tutto" quasi fosse un diritto, anche le perversioni. Con questa terribile “normalità sociale” alle spalle e nel terreno su cui camminiamo, pensate all’aspetto religioso: cosa può fare il pastore? Se continua a seguire le indicazioni bibliche viene preso per “bacchettone”;  se invece si apre alle consuetudini mondane avrà successo, sarà moderno, però, però…. chissà se il Signore sarà contento? Molti pastori saranno allontanati da Dio.

La “divisione” in senso generale è il piano di lavoro di Satana. La coppia è il trampolino da cui l'ingannatore parte per dividere non solo la famiglia, ma una famiglia ancora più grande, come una nazione o come tutta la Chiesa dei veri credenti. Un piano micidiale che in atto. Tuttavia oltre questa spinta, ce n’è una seconda anch'essa raccapricciante, che invece di andare verso la grande quantità di persone nel mondo, va verso l'interiore di ogni singola persona:

b) L’individuo abbiamo visto è come un insieme di parti (spirito anima corpo), sollecitate ed animate da molteplici fattori. Potremmo impropriamente dire che anche l’individuo è “una famiglia” di varie componenti, che dovrebbero restare unite ed in armonia perfetta. L’avversario applica anche qui la sua opera distruttrice e si dedica regolarmente alla divisione/sfasamento delle singole parti nella singola persona. Qui è più complicato difenderci perché entrano in gioco in maniera più diretta ed intensa, forze nascoste e pulsioni più o meno manipolate dall’avversario. Queste lottano tra loro e non sempre sono riconoscibili dalla persona stessa, né dalle altre persone che le vivono vicino. La psicoterapia fa quello che può, ma come abbiamo accennato, non tutti gli psicoterapeuti sono credenti, rischiando così di nonn riconoscere le cause originali primarie, che a nostro modo di vedere sono proprio le manipolazioni sataniche, le quali quando ci sono, si collocano un tantino prima della mente. Anche nelle chiese vi sono persone apposite che studiano certi comportamenti maligni nascosti, al fine di pregare per la liberazione delle anime da eventuali influssi diabolici, ma, come al tempo di Gesù c’è chi lo fa bene e chi lo fa male. Direi prima di tutto di portare degli esempi per capire certe possibili attività sataniche e poi eventualmente di ipotizzare come intervenire.

BANDE VIOLENTE ED ALTRO - Da certe corrispondenze che ricevo non sono rari i casi di bullismo che diventa sempre più pericoloso formando bande volente, spesso insieme a vere e proprie esperienze settarie di spiritismo. Le vittime sono spesso brave persone che per vari motivi non riescono a difendersi e vivono malissimo. Spesso sono costretti a cambiare città di nascosto. Gli aggregamenti settari violenti con sedute spiritiche, con messe nere, pseudo sacrifici di sangue, ecc coinvolgono maschi e femmine di tutti gli strati sociali      (ma spesso con rampolli di famiglie altolocate che sanno come servirsi di avvocati bravissimi). A prescindere dagli intenti di queste menti cattive, contorte prepotenti e violente, chi veramente agisce tramite loro è il diavolo coi suoi spiriti maligni. Si parla di dipendenze, angherie, distruzione prima mentale e poi anche fisica delle vittime. Molti suicidi o esplosioni fuori controllo purtroppo dipendono da questi accanimenti iniziati chissà come alle elementari, proseguiti all’università e a volte anche dopo.  Anche gli “assalti del branco” sempre più frequenti su ragazze sole, o omosessuali, o diversi per razza religione o per invalidità, pure se non dichiaratamente dipendenti da forze occulte, pure se a volte si mascherano con slogan politici diversi, producono sempre esplosioni violente che tendono a distruggere. Anche nelle esplosioni dei “femminicidi” si tratta di possessive passioni scambiate per amore, ma infette, malate, dove alla fine è solo la morte che riveste il cosiddetto “amore” della storia. Un assurdo su cui il cristiano dovrebbe ragionare. L’amore di Dio porta la vita, l’amore del mondo porta la morte. 

POCO IMPORTERA’  IL MOTIVO

Voglio arrivare a dire che più andiamo avanti nelle esplosioni di violenza e meno sarà importante, per l'ingannatore,  il motivo per cui queste esplosioni accadono. Significa che Satana agisce sempre di più: a lui non interessa il perché o il percome capita la morte di una persona, l’importante per lui è distruggere.

Una delle piaghe di cui abbiamo accennato (cavallette e scorpioni) mostrerà progressivamente l’attività reale di questi spiriti maligni, di cui sarebbe opportuno ora rivedere il funzionamento ad un secondo livello.

(continua)


NOTE

(1) Vedi il nostro dossier PDF “L’ARMATURA DEL CRISTIANO” in  https://www.ilritorno.it/images/documenti/dossier/ARMATURA%20DEL%20CRISTIANO.pdf

(2) Per un approfondimento scritto vedi “DRAGONE, GUERRA NEL CIELO, MICAEL - Ap 12:3-18” in https://www.ilritorno.it/ULTIMI-TEMPI/238_ap-49-dragone-guer-ciel.htm

(3) Adesso non riprenderò questo ragionamento della spirale di cui ho già parlato più volte. Potrà essere utile tra gli altri, il video n.  75, cioè: APOCALISSE BIBLICA PARTE 9 - CAP. 1/3 - LETTERE ALLE 7 CHIESE: CONCLUSIONE RAGIONATA, in https://www.youtube.com/watch?v=UclzBuE5GD8  -  e lo scritto:  libro gratuito PDF “APOCALISSE PARTE 1” aggiornam 15-2-21, in  https://www.ilritorno.it/images/documenti/libri/PIC%2019%20-%20APOC%201-min.pdf nelle pag: 172-181.

(4) Somatiżżare  “Nel linguaggio medico, proiettare un conflitto psichico inconscio nella sfera somatica [al corpo], con manifestazioni a carico spec. dell’apparato respiratorio, gastrointestinale e cardiocircolatorio” (Treccani). Ad esempio da giovane lavorai alcuni anni in Friuli dopo il terremoto e mi diceva un medico che a seguito di quella esperienza traumatica moltissime persone soffrivano di una incontrollata tachicardia, ansia, e paura.

(5) Il tradimento nella coppia: se ci fate caso nell’ultimo secolo, col decadimento dei valori, vi è stato un lento “annacquamento” ad opera dei mass media, attraverso cui quasi tutti considerano il tradimento come cosa normale, di poco conto, o come si dice quasi sorridendo: una “scappatella”. Negli ultimi venti anni a giudicare da certe studi vi è stato un aumento impressionante: «Si parte dalla costatazione che negli ultimi vent'anni i rapporti interpersonali sono radicalmente cambiati e che, se fino a qualche tempo fa il matrimonio poteva durare nel tempo nonostante le immancabili infedeltà, oggi spesso alle prime avvisaglie di un matrimonio insoddisfacente, si sceglie la separazione e infine il divorzio e, spesso, alla base della decisione, c'è proprio l'infedeltà. […] Il mordi e fuggi è più a portata di mano. E non solo: è l'web l'alcova delle trasgressioni ai tempi nostri e amoreggiare on line, anche in versione hard, è una pratica sempre più diffusa. […] Il tradimento non ha per tutti una connotazione negativa come in passato. Non implica più la violazione di norme o dell'impegno alla fedeltà, ma semmai per alcuni è l'occasione per capire che non siamo più innamorati del partner. Si tende a confessare meno le nostre scappatelle o anche relazioni parallele, perché ci sentiamo meno in colpa. In più, vivere nella sicurezza del rapporto di coppia e prenderci ogni tanto delle libertà è più accettabile di vent'anni fa perché oggi più di ieri ci sentiamo in diritto di farlo.» [da: Perché siamo tutti così infedeli? in La Repubblica  https://www.repubblica.it/rubriche/passaparola/2017/11/21/news/nessun_rapporto_di_coppia_e_immune_da_infedelta_-181693056/ ]

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; altrimenti è possibile abbandonare il sito.