uomo su panchina la sera davanti al lago

Fa  che non dimentichi

le Tue grandi meraviglie nei miei giorni piccoli, in modo da non abituarmi al presente;

la mia vita che passa, così da poterti aspettare fino all’ultimo;

il dolore di un vissuto triste, per poterti ringraziare quando Ti rivedrò.

Sorry, this website uses features that your browser doesn’t support. Upgrade to a newer version of Firefox, Chrome, Safari, or Edge and you’ll be all set.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; altrimenti è possibile abbandonare il sito.