Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

IL VIAGGIO DELL’UOMO E DELLA CHIESA VERSO DIO - 20 parte

 

(renzo ronca  - Tratto e aggiornato da ES2 - 04-5-10)

 

    

Quando si aspetta un trasferimento importante di casa o di lavoro, si parla del cambiamento nostro, delle nostre famiglie, del luogo che incontreremo, del lavoro che faremo... c'e' inquietudine, preoccupazione, incertezza ma anche aspettativa, desiderio...

      A mano a mano che si sente arrivare il momento della partenza si parla meno, si comincia ad essere più seri, più uniti. Si bada solo all'essenziale. Nessuno ha voglia più di fare questioni, ipotesi, filosofie...

      La Chiesa sente oggi il suo Sposo molto vicino e si prepara a riceverlo.  Chi vive in questo spirito non perde tempo, non si mette a fare disquisizioni dottrinali, non allontana il fratello,  non giudica il percorso dello spirito altrui. Già e' tanto riuscire a mantenere la fede![1] Sono rimasti così pochi nel mondo a credere e ad aspettare seriamente il Signore, che non e' bene discutere e giudicare le opinioni di chi pensiamo sia più debole di noi nella fede;[2] piuttosto stiamo veramente attenti a non causare inciampo al cammino del fratello. Aiutiamoci a mantenere la fede fino al ritorno di Cristo senza imporre pesi inutili![3]

      La Chiesa non e' ancora perfetta; non sa tutto: e' ferita, e' stanca e spesso ha paura; non manda scomuniche e confida solo in Dio, stringendosi caparbiamente alle Scritture; e' appesa alla sua promessa e vive della sua Parola; non giudica. Custodiamo la Parola di Dio, pulita, senza aggiunte o forzature; vogliamoci bene veramente, accogliamoci non solo per dividere un pranzo quasi fossimo ospiti, ma per spezzare il pane nel nome dello stesso nostro unico Gesù Signore, senza guardare chi sa più date e più versetti a memoria o se ha compiuto veramente tutti gli adempimenti come si conviene.[4]

Alle volte siamo capaci di ospitare drogati, prostitute, delinquenti badando alla forma per non “offenderli” e poi non siamo capaci di spezzare lo stesso pane con chi ha qualche divergenza interpretativa marginale nella nostra stessa Bibbia!

      Non andiamo a guardare il superfluo ma solo l'essenziale; manteniamo la fede; questo e' il combattimento nostro.[5]

      La Chiesa, quella vera, e i fratelli, quelli veri, non sono nulla e non gestiscono nulla; sanno solo amare ed aspettare


 


 

Puntata precedente - puntata successiva

 

indice studi e riflessioni  - Home

 
 

[1] Luca 18:8: "Sì, io vi dico che li vendicherà prontamente. Ma quando il Figlio dell'uomo verrà, troverà la fede sulla terra?»."

[2] Rom cap. 14

[3] Ap 2:24-25 : " Ma a voi e agli altri che sono in Tiatira, a quanti non hanno questa dottrina e non hanno conosciuto le profondità di Satana, come essi le chiamano, io dico: non vi impongo alcun altro peso;  ma tenete fermamente ciò che avete finché io venga"

[4] Mat 15:2 :"«Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli anziani? Poiché non si lavano le mani prima di mangiare»."

[5] Ap 3:10-11 : " Poiché hai custodito la parola della mia costanza, anch'io ti custodirò dall'ora della prova che verrà su tutto il mondo, per mettere alla prova coloro che abitano sulla terra. Ecco, io vengo presto; tieni fermamente ciò che hai, affinché nessuno ti tolga la tua corona."


  

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE