Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

IL VIAGGIO DELL'UOMO E DELLA CHIESA VERSO DIO

 

L'UOMO VUOLE GESTIRE, MA UNA VOLTA ERA LO SPIRITO SANTO A GUIDARCI - 1

(renzo ronca  - Tratto e aggiornato da ES2 - 3-2-10)

(Pentecoste di Tiziano Vecellio)

 

Al tempo di Gesù i suoi discepoli riconoscevano in Lui la divinità e gli erano sottoposti. Dopo la Sua resurrezione e ascensione, comincia l'attesa del suo ritorno;  la comunità riceve nella Pentecoste la "potenza dall'alto"[1] ed inizia la sua opera di evangelizzazione.

 

Riflettiamo su qualche aspetto:

 

     I discepoli non si inventano nulla da se stessi,[2] si immettono in un piano di salvezza già predisposto da Dio;[3] non e' la nascita di una nuova razza o di un nuovo popolo o di una nuova religione:[4] e' la continuazione[5] meravigliosa dell'opera predisposta dal Padre, realizzata appieno nel Figlio, e portata a compimento dallo Spirito Santo in noi stessi, fino alla fine di questo sistema di cose. Infatti la sola guida della chiesa e' lo Spirito Santo, secondo come e' scritto:

 

"Ma quando verrà lui, lo Spirito di verità, egli vi guiderà in ogni verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutte le cose che ha udito e vi annunzierà le cose a venire." (Giov 16:13)

 

Ma e' stato davvero così? Lo Spirito di Dio ha veramente guidato e guida la chiesa? Nei primi anni sembra di si, quando si aspettava il ritorno del Signore da un momento all'altro e la fede era molto forte; “lo Spirito, nella prima comunità apostolica non ancora appesantita e divisa da questioni organizzative”[6] agiva fortemente non solo con segni potenti per mano degli apostoli,[7] ma con una presenza attenta e continua: indica Mattia al posto di Giuda;[8] prepara Barnaba e Saulo per una missione;[9] impedisce l'evangelizzazione in Asia indicando poi, in visione a Paolo, la Macedonia;[10] parla a Filippo e lo manda a battezzare l'etiope.[11] Lo Spirito di Dio dunque muove e attesta[12] la vita del credente sia singolarmente e sia nella comunità di cui si prende cura.

 

     Ed oggi?

 

 

puntata successiva

 

indice studi e riflessioni  - Home

 

 


[1] Luca 24:9Al loro ritorno dal sepolcro, raccontarono tutte queste cose agli undici e a tutti gli altri.” Vedi anche Atti 2

[2] Giov.15:6 e 16 "Se uno non dimora in me, è gettato via come il tralcio e si secca;.." Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi; e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto, e il vostro frutto sia duraturo, affinché qualunque cosa chiediate al Padre nel mio nome, egli ve la dia.

[3] Is. 40:1-5 «Consolate, consolate il mio popolo, dice il vostro DIO. Parlate al cuore di Gerusalemme e proclamatele che il suo tempo di guerra è finito, che la sua iniquità è espiata, perché ha ricevuto dalla mano dell'Eterno il doppio per tutti i suoi peccati». La voce di uno che grida nel deserto: «Preparate la via dell'Eterno, raddrizzate nel deserto una strada per il nostro DIO. Ogni valle sia colmata e ogni monte e colle siano abbassati; i luoghi tortuosi siano raddrizzati e i luoghi scabrosi appianati. Allora la gloria dell'Eterno sarà rivelata e ogni carne la vedrà, perché la bocca dell'Eterno ha parlato»; Mal. 3:1 Ecco, io vi mando il mio messaggero, che spianerà la via davanti a me e subito il Signore, che voi cercate, l'Angelo del patto, che voi desiderate, entrerà nel suo tempio. Ecco egli viene», dice il SIGNORE degli eserciti.  (anche Mal. 4:5-6; Matt. 3:3); matt 3:11 Io vi battezzo con acqua, in vista del ravvedimento; ma colui che viene dopo di me è più forte di me, e io non sono degno di portargli i calzari; egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e con il fuoco; Matt 28:19 Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo ; Efesini 1:11-13 In lui siamo anche stati fatti eredi, essendo stati predestinati secondo il proposito di colui che compie ogni cosa secondo la decisione della propria volontà, per essere a lode della sua gloria; noi, che per primi abbiamo sperato in Cristo. In lui voi pure, dopo aver ascoltato la parola della verità, il vangelo della vostra salvezza, e avendo creduto in lui, avete ricevuto il sigillo dello Spirito Santo che era stato promesso,

[4] Mar. 1:27E tutti furono sbalorditi, tanto che si domandavano fra loro dicendo: «Che è mai questo? Quale nuova dottrina è mai questa? Egli comanda con autorità persino agli spiriti immondi, ed essi gli ubbidiscono”.

[5] Atti 2:14-21” Ma Pietro si alzò in piedi con gli undici e ad alta voce parlò loro: «Giudei e voi tutti che abitate in Gerusalemme, vi sia noto questo e prestate attenzione alle mie parole.  Costoro non sono ubriachi, come voi ritenete, poiché è solo la terza ora del giorno. Ma questo è ciò che fu detto dal profeta Gioele: "E avverrà negli ultimi giorni, dice Dio, che spanderò del mio Spirito sopra ogni carne; e i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri giovani avranno delle visioni e i vostri vecchi sogneranno dei sogni.  In quei giorni spanderò del mio Spirito sopra i miei servi e sopra le mie serve, e profetizzeranno. E farò prodigi su nel cielo e segni giù sulla terra: sangue, fuoco e vapore di fumo. Il sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e glorioso giorno del Signore. E avverrà che chiunque avrà invocato il nome del Signore sarà salvato.”

[6] tratto da "LE ORIGINI DEL CRISTIANESIMO" di H. Conzelmann - Editrice Claudiana - Torino.

[7] Atti 2:43: “ Ed erano tutti presi da timore; e molti segni e miracoli si facevano per mano degli apostoli.” Vedi anche 5:12; 14:3

[8] Atti 1:26: Così tirarono a sorte, e la sorte cadde su Mattia; ed egli fu aggiunto agli undici apostoli.”

[9] Atti 13:2 :  “Or, mentre celebravano il servizio al Signore e digiunavano, lo Spirito Santo disse: «Mettetemi da parte Barnaba e Saulo per l'opera alla quale li ho chiamati».

[10] Atti 16:6 :Atti 16:6” Mentre attraversavano la Frigia e la regione della Galazia, furono impediti dallo Spirito Santo di annunziare la parola in Asia.”  Vedi anche 16:9-10

[11] Atti 8:26 e segg. “Or un angelo del Signore parlò a Filippo, dicendo: «Alzati e va' verso il mezzogiorno, sulla strada che da Gerusalemme scende a Gaza; essa è deserta».

[12] “Lo Spirito attesta che siamo figlioli di Dio” Rom. 8:16

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE