Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

LA COSCIENZA CRISTIANA

Di Renzo Ronca – 21-12-14-h.10,30 - (Livello 2 su 5)

 

 

 

Dico la verità in Cristo, non mento - poiché la mia coscienza me lo conferma per mezzo dello Spirito Santo – (Romani 9:1)

 

Il termine “coscienza” non è presente nell’AT. Sembra che l'origine non sia tanto nel pensiero giudaico quanto nel pensiero greco. Per i giudei infatti c’era la Legge e la loro “coscienza” era di tipo pratico: ubbidire, mettere in pratica quelle leggi; chi disubbidiva incorreva nelle punizioni prescritte.

 

Nel NT la legge “inserita direttamente nei cuori” introduce un problema di tipo morale. Il cristiano non può dividere il termine “coscienza” dal termine “fede”. La coscienza è una risultante di una elaborazione interiore tra desideri e consapevolezze. La “nuova nascita” presuppone una crescita e la crescita, per essere “buona”, necessita di un guida illuminata continua: quella dello Spirito Santo.

 

Dio-Spirito-Santo informa educa continuamente la nostra coscienza su quello che è “bene”.

Il cristiano allora che cura regolarmente il rapporto con lo Dio-Spirito-Santo avverte in se stesso questo flusso d’amore e di sapienza; così quando sta per commettere qualcosa contraria a questo buon insegnamento continuo, avverte in se stesso un senso di dolore, una sofferenza. Non è una punizione, ma è una indicazione importante che gli permette di correggersi, lode a Dio. Quando invece “è in linea” con la volontà di Dio e del suo cuore rinnovato, avverte come una attestazione interiore, la cosiddetta “buona coscienza”, che gli dà sicurezza.

 

Questa elaborazione continua nel nostro cuore, questa buona coscienza come frutto dell’amore-sapienza di Dio, assieme alla nostra volontà, è la base del discernimento e della maturità cristiana.

 

[Alcuni riferimenti sono tratti dal Dizionario biblico GBU]

 

 

 

Correlazioni

 

COSCIENZA E RELIGIONE - psicol.G.C. (Livello 4 su 5)

 

INTIMITA' TRA FIDANZATI - COME TROVARE UN SANO EQUILIBRIO PER CHI E' CREDENTE  - di RR - (Livello 4 su 5)

 

L’esperimento mediatico italiano ha quasi raggiunto il suo fine: l’annullamento delle coscienze (R. R.)

 

 

 

Pag seguente  - Indice rifless. bibliche  -  Home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE