Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

UNO STRANO NUOVO MOVIMENTO “SENZA APPARTENENZA” CHE “TRANSITA” NELLE CHIESE E LE “TRAPASSA” - parte 6

TRATTO DA "MOTIVI DEL FALLIMENTO DELLA MAGGIOR PARTE DEI MOVIMENTI CRISTIANI DI RISVEGLIO - NUOVI MOVIMENTI SENZA APPARTENENZA "   -  di Renzo Ronca – 23-3-14-h.10,15 - (Livello 3 su 5)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(segue)

Visto che le chiese, per debolezza umana, restano gelosamente trincerate  nei muri delle loro istituzioni e delle loro discutibili “identità”, e visto che lo Spirito Santo agisce sempre in maniera trasversale alle chiese [vedi fig.1 in L'ESERCITO DEL POPOLO DI DIO ], non resta allora che una soluzione per i credenti “illuminati” dallo Spirito di Dio: passare oltre l’appartenenza alle chiese.

 

Questo “passare oltre” non significa entrare in conflitto con la chiesa che frequentiamo, o abbandonarla risolutamente, ma semplicemente e letteralmente, “andare anche oltre”, cioè non farsi fermare da quelle tradizioni e regole anacronistiche che soffocano la libertà dello Spirito di Dio. Significa seguire lo Spirito Santo NONOSTANTE LE CHIESE siano spesso ferme, arroccate, nelle loro posizioni.

 

In ogni chiesa cristiana, ne sono convinto, esistono delle persone, particolarmente attente ai segni dei tempi e sensibili agli impulsi dello Spirito Santo, che non si lasciano chiudere da vecchie e nuove leggi. Queste persone nemmeno vanno troppo avanti in modo disordinato, fanatico o fantasioso. Sono serie, stabili, hanno sete di Dio, con i piedi alle radici del nostro passato come i comandamenti e lo sguardo al futuro come il rapimento dei credenti, soffrono delle miserie umane, aspettano con fede il ritorno del Signore come evento essenziale, evitando disquisizioni teologiche di vario genere.

 

Queste persone costituiranno il prossimo rinnovamento: sono primizie, nuovi frutti maturati dello Spirito di Dio; sono un considerevole numero di credenti nel mondo, spesso isolate, e tra loro nemmeno si conoscono direttamente. Tuttavia queste, unite dallo stesso Spirito Santo, con responsabilità, correttezza, rispetto verso la Parola di Dio, non si sentono più completamente rappresentate dalle loro denominazioni; e così, senza clamore, cominciano a vedere le chiese in una prospettiva diversa.  Essendo unite nello stesso Spirito di Cristo Risorto che le guida, anche la loro direzione sarà simile, sia che procedano conoscendosi o senza conoscersi.

 

La “chiesa tal dei tali” limitata dai suoi aggettivi qualificativi, diventa come un abito troppo stretto per chi è stato riempito dallo Spirito Santo e segue la Sua espansione spirituale.

 

Le Chiese e le denominazioni allora vengono finalmente intese come fasi di crescita dentro cui si può transitare in pace ed in armonia arricchendole con i talenti che il Signore ci ha donato.

 

(continua)

 

 

 

 pag precedente   -  pag successiva    Indice rifless. bibliche   -  Home 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE