Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

 

LO SPIRITO SANTO – APPROFONDIMENTI SINTETICI – 2

Premessa - Persona - Intermittenza - Permanenza

a cura di Renzo Ronca - 29-5-13-h.8,30 - (Livello 2 su 5)

 

 

 

  • Premessa: Nel1980 ci fu un ritiro di pastori in Alsazia (1) sul tema “La natura e l’azione dello Spirito Santo”. Personalità di spicco fu il pastore Wolfram Kopfermann (2). Partecipante a quel ritiro fu anche Charles Gross che ispirandosi agli studi di Kopfermann compilò un sapiente opuscolo intitolato “La persona e l’opera dello Spirito santo”. E’ su questo ottimo fascicolo che baseremo i nostri approfondimenti (Non ricordo chi mi ha dato questo fascicolo -un tardivo “grazie”-,  l’ho ritrovato giorni fa, lo sto leggendo e mi pare ben fatto)

 

 

  • Origine biblica

 

Nell’A.T.  “ROUAH”, che traduciamo “SPIRITO”, è tra le parole ebraiche più ricche di significato; indica il “vento” ed altre volte il “soffio”. E’ il “rouah” di Dio che nella creazione dell’uomo produce la vita e la rende possibile grazie al respiro (Gen. 2:7).

 

Nel N.T. La parola greca “PNEUMA” ha lo stesso significato. Questa parola implica la vita, il movimento e spesso anche l’azione dinamica che genera la vita. Per questo Gesù dice “è lo Spirito (il Pneuma) che vivifica” (Giov. 6:63).

 

Applicata all’uomo la parola “pneuma” cioè il suo spirito, indica una delle componenti del suo essere ( 1 Tess. 5:23) mediante la quale può comunicare con Dio. Lo spirito dell’uomo in questo senso  assomiglia ad una radio ricevente e trasmittente  capace di emettere e ricevere onde spirituali.

 

  • Lo Spirito Santo è una Persona

 

Ci sono espressioni nella Bibbia che perderebbero il loro senso se fossero riferite a una semplice potenza o a un influsso; infatti lo Spirito Santo è una Persona che:

insegna (Giov 14:16,17)

testimonia (Giova 14:26)

parla (Giov 16:13)

manda a predicare (Atti 13:4)

ordina (Atti 8:29)

pensa (Rom 8:27)

distribuisce i suoi doni come vuole (1 Cor 12:11)

alla quale si può mentire ((Atti 5:3)

alla quale si può resistere (Atti 7:51)

si può rattristare (Efes 4:30)

si può oltraggiare (Ebr 10:29)

si può bestemmiare (Matt 12:31)

 

 

  • Spirito Santo in modo intermittente

 

All’epoca dei Giudici, conduttori spirituali di Israele prima dell’avvento dei re, vediamo che lo Sp. S. o Sp. dell’Eterno,  scendeva su di loro al momento del pericolo (per es. un’invasione straniera) e li conduceva alla vittoria. Passato quel momento essi tornavano tranquillamente ai loro villaggi per lavorare i loro campi. Erano degli uomini molto semplici che ignoravano ogni strategia militare, ma con la guida dello Sp S. diventavano temibili capi d’armata. Fu così per Othniel del quale è scritto:

Lo Spirito del SIGNORE venne su di lui ed egli fu giudice d'Israele; uscì a combattere e il SIGNORE gli diede nelle mani Cusan-Risataim, re di Mesopotamia; e la sua mano fu potente contro Cusan-Risataim. (Giudici 3:10)

Fu la stessa cosa per Iefte, Gedeone, Sansone, Samuele ed altri. Potremmo dire dunque che lo Sp Santo agiva in modo intermittente sul suo popolo, quando necessario.

 

 

  • Spirito Santo in modo permanente

 

E’ con la venuta del Messia, con il Cristo, che lo Spirito Santo si sarebbe posato su di Lui in modo permanente.


Poi un ramoscello uscirà dal tronco di Isai e un germoglio spunterà dalle sue radici. Lo Spirito dell'Eterno riposerà su lui: spirito di sapienza e d'intelligenza, spirito di consiglio e di potenza, spirito di conoscenza e di timore dell'Eterno.
(Isaia 11:1-2)

 

Ma questa speciale unzione, questa permanenza dello Spirito Santo doveva poi estendersi a tutto il popolo nel tempo della salvezza. I profeti  Isaia, Ezechiele e Gioele lo avevano predetto molto chiaramente.

Poiché io spanderò acqua sull'assetato e ruscelli sulla terra arida; spanderò il mio Spirito sulla tua progenie, e la mia benedizione sui tuoi discendenti. Essi cresceranno in mezzo all'erba, come salici lungo corsi d'acqua. (Isaia 44:3-4)

 

La promessa dello Spirito Santo, se ci convertiamo, vale anche per noi al tempo presente, infatti per i meriti di Cristo, siamo diventati anche noi popolo dell’Eterno.

 

infatti tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, sono figli di Dio (Rom. 8:14)

 

(continua)

 

 

 

 

 

NOTE

(1)Regione del nord-est della Francia confinante con Svizzera e Germania.

(2) Wolfram Kopfermann – pastore tedesco  luterano teologo e sociologo; è stato a capo del “rinnovamento carismatico nella chiesa evangelica in Germania” e poi fondatore della “Libera chiesa Anskar”.

 

 

Correlazioni

Questo sintetico studio fa seguito al precedente:

 STUDIO BIBLICO SULLA PERSONA DELLO SPIRITO SANTO     (http://www.ilritorno.it/es/eshtml/dossier/PERSONA%20DELLO%20SPIRITO%20SANTO.pdf )

 

 

 

 

pag precedente   -   pag seguente   -     Indice rifless. bibliche  -  Home

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE