Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

ANALIZZIAMO IL NOSTRO FUTURO NELL’UNIVERSO SECONDO LE SCRITTURE

angeli ed ufo – spiritismo ed equilibrio cristiano

 

 

Cari lettori vi riportiamo degli interessanti stralci già pubblicati nel sito o nella discussione del nostro forum [oggi non più attivo n.d.r.]. Rifletteteci con serietà. Per proseguire le riflessioni potete scrivere in redazione (mispic2@libero.it  )

 

 

Esseri celesti scesero in tempi remoti contravvenendo alla volontà di Dio

(si analizzano le Scritture a proposito dei giganti di cui parla la  Bibbia – vedi sotto link per il testo completo)“…….Come sappiamo la malvagità diffusa dai giganti e dagli angeli profanatori causò il diluvio. Anche i testi Sumeri, pur se in modo diverso e con una infinità di particolari, ci raccontano di esseri che scesero dal cielo sulla terra. Era una comunità di persone, uomini e donne, che veniva dal pianeta Nibiru e che appartenevano al popolo degli Anunnaki. Erano di proporzioni gigantesche e si stanziarono sulla terra – dicono le tavolette sumere – perché avevano bisogno dell’oro. Secondo questi racconti, sia gli uomini che le donne Anunnaki, si unirono agli esseri umani ed ebbero dei figli. Secondo alcuni, gli Anakim, di cui parla la bibbia, sarebbero i discendenti degli Anunnaki di cui Anakim sarebbe la traduzione ebraica.  Per concludere possiamo dire che:

1.     probabilmente degli esseri celesti scesero in tempi remoti sulla terra e contravvenendo al loro codice d’onore si unirono con i terrestri contaminati dal peccato

2.     ebbero dei figli che furono i giganti di cui parlano le antiche cronache

3.     furono puniti da Dio per la loro malvagità e rinchiusi nelle tenebre nell’attesa del giudizio finale

4.     questi angeli non sono gli angeli di Satana. I primi sono tutt’ora prigionieri e in catene, gli altri no. Inoltre i primi infangarono la loro dignità celeste, Satana invece tentò un colpo di Stato, volendo “salire al di sopra delle stelle di Dio”. (Isaia 14:13) 

Come ho già detto, quelle presentate sono delle ipotesi molto credibili e probabili, suffragate da una letteratura antica di secoli, ma non rappresentano una certezza…” (Roberto Sargentini   http://www.ilritorno.it/postapic_quest/66_RS-gig.htm )

 

 

“Angeli” Esseri viventi come noi

“….quello degli angeli è un problema arduo. La parola Angelo, che deriva dal greco "anghelos" significa messaggero e nient'altro. Siamo noi che abbiamo definito angeli esseri come i serafini e i cherubini che hanno, a detta della bibbia, delle ali. Ci sono però altri esseri che - sempre noi - definiamo angeli e che sono identici a noi. La bibbia è piena di questi esempi. Gabriele è un angelo, ma solo nel senso che è un messaggero di Dio, ogni altra caratterizzazione è solo frutto della fantasia umana in particolare degli artisti. Un messaggero di Dio (cioè un anghelos) è un essere che non appartiene a questa terra ma verosimilmente ad un altro pianeta e che - a parte quelli di cui abbiamo parlato - rifiutano il peccato e sono fedeli a Dio. Ma sono esseri viventi come noi, solo che non hanno peccato  (l’autore qui analizza Matteo 22:30)

Certamente gli angeli sono spiriti. Ma che cosa significa essere spirito? Essi hanno un corpo che, quando appaiono, interagisce con il nostro ambiente. Gesù quando è risuscitato aveva il potere di rendersi invisibile, di apparire all'improvviso passando attraverso i muri. Anche lui era uno spirito? Eppure Tommaso lo ha potuto toccare, Gesù ha mangiato cose concrete davanti ai discepoli. In pratica aveva un corpo spirituale, come quello degli angeli che apparvero ad Abrahamo e che mangiarono con lui. Penso che la bibbia quando definisce gli angeli "spiriti" voglia dire che essi hanno un corpo che ubbidisce a delle leggi diverse da quelle che regolano i nostri corpi; leggi che mi sembrano più simili a quelle della fisica quantistica e molto molto lontane dalla fisica meccanica che regola i nostri corpi.
Naturalmente, quando Gesù tornerà, potremo sapere con esattezza come stanno realmente queste ed altre cose.

(Roberto Sargentini http://www.ilritorno.it/postapic_quest/68_angeli.htm)

 

 

(stralci presi dal nostro forum “Angeli ed ufo – analizziamo il nostro futuro nell’universo” proposto da Silvano345)

 

Un Dio non solo “terrestre”

“…non dobbiamo decidere o fare disquisizioni su una cosa morta come i giganti di cui ci può interessare relativamente, ma prendere in prestito il fatto dei giganti per arrivare agli angeli, e prendere in prestito gli angeli per arrivare al rapimento e prendere il rapimento per arrivare al millennio, e quindi al giudizio, ed infine all’eternità, dove finalmente TUTTE le creature di Dio saranno una unica “Chiesa”. Dobbiamo aprire gli orizzonti! Poter arrivare a pensare ad un Dio che non sia solo “terrestre”, non so se riesco a spiegarmi. Questo è il punto fondamentale.” (silvano345)

 

Difficile equilibrio per una ricerca seria

“…ho sempre trovato 2 blocchi contrapposti: nel primo blocco ci sono quelli che vedono solo ufo e non credono in Dio (cadendo spesso nello spiritismo); nel secondo ci sono quelli che credono in un Dio asettico e teologico che poi non sanno proiettare nella realtà e vedono il diavolo dappertutto.
Se ho intrapreso questa discussione, è proprio perché cerco di dare equilibrio a questi due blocchi tentandone un difficile dialogo… (Silvano345)

 

Rendez-vous universale?

“La terra è molto vicina ad un evento che nell’universo è molto atteso: il rapimento. Sono sicuro che TUTTE le creature celesti aspettano questo momento con grande trepidazione: (Romani 8:21-22 “nella speranza che la creazione stessa venga essa pure liberata dalla servitù della corruzione per entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio. Infatti noi sappiamo che fino ad ora tutto il mondo creato geme insieme ed è in travaglio”) Io penso che molte creature nell’universo ci stiano osservando, ma siano fedeli al comando ricevuto da Dio di non venire sulla terra (come fecero alcuni generando i giganti). Sulla terra è presente il peccato e potrebbe “inquinare” gli spiriti ubbidienti alla volontà di Dio che sono altrove. Solo dopo, quando sarà il momento stabilito da Dio ci sarà questo “rendez-vous” universale in cui ncontreremo il Signore ed anche questi fratelli che per ora chiamiamo “angeli” che sono oggi come dei fratelli maggiori.” (Silvano345)

 

L’inganno globale corre sul fili di internet

“In questa discussione da me proposta volevo arrivare a rendere evidente un inganno satanico su scala globale, questo per poter in qualche modo rendere coscienti più persone possibili; in questo modo le persone rese + coscienti sarebbero + bendisposte ad accettare la Parola ed il seme crescerebbe in un ambiente + fertile. L’inganno globale corre sul filo di internet in particolare e realizza un vecchio progetto di satana che è quello di mostrare i progetti di Dio in modo distorto. Nello specifico ogni volta che si parla di creature celesti si va a finire prima o poi nel satanismo. Oppure si vedono come nella mitologia con arpe e piume… possibile ke nessuno si renda conto che le verità di Dio (plurale) sono da scoprire in continuazione? Scoprire, tirare fuori dagli strati di polvere o fango in cui il diavolo le aveva nascoste. Pensare ad un dio lontano è come pensare ad un dio mitologico. E pensare che gli ufo siano dietro le sedute spiritiche significa aprire la porta al diavolo e ad un altro genere di “angeli” che non sono proprio quelli di Dio.” (Silvano345)

 

 

Per proseguire le riflessioni su questo argomento potete scrivere in redazione (mispic2@libero.it )

proposte di sviluppo: CHE HANNO A CHE VEDERE GLI UFO E LO SPIRITISMO CON GLI ANGELI? COME DISTINGUERE IL SACRO DAL PROFANO?

 

 

 

Indice studi e riflessioni- indice argomenti degli ultimi tempiHome

 

 

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE