Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

I VARI ASPETTI DELLA FEDE 2: LA CONOSCENZA

Riflessioni da 2 Pt 1:3-12 -  di Matteo Pisano - 3-2-13-h.10-  (Livello 1 su 5)

 

 

 

[Imm da studioseo.it ]

 

 

 

 

 

(segue)

La fede per quanto meravigliosa possa essere da sola non basta affinché sia perfetta. Esistono una serie di qualità, elencate da Pietro, che le vanno ad aggiungere armonia e bellezza. Una di queste è la conoscenza.

 

L’apostolo Pietro infatti ci esorta non solo a crescere nella grazia ma anche nella conoscenza:

“crescente invece nella grazia e nella conoscenza del Signore e Salvatore nostro Gesù Cristo. A lui sia la gloria, ora e in eterno Amen” (2Pi. 3:18).

Il crescere nella conoscenza è fondamentale per la nostra vita cristiana.

 

L’obiettivo del credente dovrebbe essere quello di assomigliare il più possibile a Cristo Gesù.

 

“Siate miei imitatori, come anch’io lo sono di Cristo” (1Co. 11:1).

 

Ma come è possibile imitare qualcuno se non lo si conosce?

 

Uno dei modi per farlo è studiarci di ascoltare meglio la Scrittura per poter apprendere le qualità e le virtù di Gesù e riportarle così nella nostra vita quotidiana.

 

Il crescere in conoscenza per assomigliare sempre più a Gesù comporta anche altri sviluppi:

 

·        Evitare di essere ingannati da Satana.

·        Non commettere errori credendo di dare un servizio a Dio.

 

Nella sua seconda epistola Pietro ci mette in guardia dai falsi profeti che sono tra noi.

 

Così come Satana ha tentato di ingannare Gesù mediante la Parola, i suoi figli tenteranno di ingannare anche noi.

Migliaia sono oggi i credenti che vengono tratti in inganno nella trappola di Satana che manda i suoi seguaci a confondere le idee distorcendo l’uso della Parola.

 

Tuttavia Gesù conosceva perfettamente la Parola e non si è lasciato tentare e lo stesso dovremmo essere in grado di fare anche noi per poter smascherare i figli di Satana quando tentano di allontanarci da Dio.

 

Assomigliare a Gesù non vuol dire solamente contrastare efficacemente Satana con l’uso della Parola, ma anche evitare di commettere errori che possono condurci lontano dal Signore.

 

Nel Salmo 119 è scritto:

“La tua parola è una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero” (Sal. 119:105)

 

Mentre per bocca del profeta Osea ha detto: “il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza” (Os. 4:6)

 

Ciò vuol dire che la mancanza di conoscenza  ci può portare su strade sbagliate e farci inciampare durante il nostro cammino; per questo la Sua Parola è paragonata ad una luce, perché senza di essa c’è buio e al buio è più facile perdersi. Senza rendercene conto rischiamo di peccare contro Dio.

 

L’apostolo Paolo  può essere di esempio in questo.

Prima della sua conversione perseguitava i credenti credendo di rendere un servizio gradito a Dio ma il suo era uno zelo senza conoscenza che l’ha portato a peccare contro il Signore.

 

La nostra conoscenza non deve essere perciò come quella che era di Paolo prima di convertirsi, ossia esclusivamente intellettuale letterale legalista. Ad essa dobbiamo aggiungere la guida dello Spirito Santo affinché ci faccia comprendere l’essenza di Dio.

affinché il Dio del Signor nostro Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia lo Spirito di sapienza e di rivelazione, nella conoscenza di lui” (Ef. 1:17).

 

Questo perché finché viviamo in corpi carnali le nostre capacità sono limitate ma quando sarà venuta la perfezione, ossia il ritorno del Signore e Salvatore nostro Gesù Cristo, allora otterremo dei corpi perfetti, come Gesù sul monte della trasfigurazione, ed allora tutti i doni cesseranno e la conoscenza sarà abolita perché oggi nei nostri corpi imperfetti conosciamo solo in parte ma quando ci sarà la perfezione allora ciò che è in parte sarà abolito. (1Co. 13:8:10).

 (continua)

 

 

 

CORRELAZIONI

 

FEDE E CONOSCENZA (Anna Cuomo)

CONOSCENZA DI DIO E LIMITI UMANI (Angelo Galliani)

LA GUIDA PER LA CONOSCENZA (Matteo Pisano)

PREDESTINAZIONE E PRECONOSCENZA  (Renzo Ronca)

AMORE CRISTIANO PIU' MATURO – CONOSCENZA – DISCERNIMENTO – POTERE E RESPONSABILITÀ (Renzo Ronca)

 

 

 

pag precedente - pag seguenteIndice studi biblici  -  Home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE