Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

                                          LA STRAORDINARIA UTILITÀ DI INTERNET

Qualche esempio per il buon uso cristiano

Da “Normale perversità dei nostri tempi” di Renzo Ronca

 

 

Fino ad oggi abbiamo parlato dei rischi di internet, ma non dobbiamo demonizzare troppo il web né averne paura; il corretto uso della rete offre notevoli vantaggi; vediamo qualche accenno:

1) Libera editoria, pubblicazione di prodotti vari, gratuitamente ed efficacemente:  

Pensate, adesso io sto scrivendo questo breve pezzo; appena finito, con un clic lo posso esporre in una piccola vetrina agli occhi di tutto il mondo!! E’ davvero una straordinaria opportunità. Una volta per pubblicare ad esempio una poesia dovevi far parte di una ristrettissima cerchia in cui potevi entrare solo se Tizio ti raccomandava (in cambio di favori). Ognuno oggi, scavalcando la costosissima editoria tradizionale, può ritagliarsi il suo spazio in maniera globale. Inoltre, con i traduttori automatici, c’è anche una possibilità discreta di essere capiti anche da chi non parla la nostra lingua.

2) Libera ricerca: la consultazione on line gratuitamente di biblioteche nazionali, enciclopedie, musei, dizionari, scritti specializzati, ecc. è davvero sorprendente. Inoltre i motori di ricerca sono oggi così selettivi che dando le giuste chiavi di ricerca puoi trovare esattamente quello che cerchi in pochi secondi.

3) Libera informazione: Importantissimo per chi non vuole seguire le notizie politicamente pilotate: puoi leggere praticamente tutti i tipi di giornali ed ascoltare i telegiornali del mondo in diretta.

4) Evangelizzazione potente: Con un minimo di preparazione tecnica e di vigilanza cristiana la tua testimonianza può davvero servire il Signore in ogni angolo del mondo.

Da tenere in considerazione sono la Bibbia on line con le chiavi di ricerca[1]; prezioso supporto per chi vuole approfondire le Sacre Scritture.

5) Aiuti specifici per ogni genere di male: Esistono moltissimi gruppi di mutuo soccorso, forum medici specializzati, studi approfonditi… non c’è un problema fisico, psicologico, morale o religioso di cui tu non possa trovare materiale in internet al fine di poterlo risolvere.

6) Amicizie e fraternizzazione: pur essendo uno spazio dove le ambiguità e le idealizzazioni sono ancora la maggioranza, è possibile instaurare buoni rapporti cristiani. Basta vigilare moltissimo su se stessi e sugli altri.

7) Distanze ed handicap: Con la posta elettronica hai tutto il mondo racchiuso davanti al tuo desktop. Non esistono più le distanze. Puoi parlare attraverso internet, vederti con amici della Finlandia, vistare le loro case, conoscere le loro famiglie e viceversa… basta solo essere cristianamente corretti. Per i disabili è pure una cosa buona: possono essere presenti in ogni settore e persino pregare con persone fidate.

8) Vi sono infinite altre possibilità per chi è saggiamente accorto. Un nostro sogno (non ancora realizzato per mancanza di volontari, ma possibilissimo) è la formazione di una redazione virtuale de “Il Ritorno” con interventi un po’ dovunque; sarebbe bello se così piacesse a Dio, per la Sua gloria.

 Vorrei concludere la nostra trattazione (che sarà raccolta in un dossier accessibile a tutti) con la frase dell’inizio, che ha dato continuità al nostro lavoro:

Tito 1:15 Tutto è puro per quelli che sono puri; ma per i contaminati e gli increduli niente è puro; anzi, sia la loro mente sia la loro coscienza sono impure.

 

UN AVVERTIMENTO IMPORTANTE:

La nostra associazione onlus, vi offrirà per quanto possibile, in tutta modestia, l’aiuto necessario per ricerche e scelte di materiale. Scriveteci pure per ogni tipo di consiglio. (email: mispic@email.it)

 Un caro saluto a tutti.

Renzo Ronca


 

Indice studi e riflessioni  - Home

 


[1] Consiglio senz’altro www.laparola.net/ dove puoi scaricare anche direttamente sul tuo pc (gratis) tutte le versioni bibliche utili. (Può aiutare anche la ricerca per argomenti in www.labibbia.org/versioneCEI_1974/concordanze/index.html)

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE