Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

OGNI GIORNO E’ BENEDETTO

di Renzo Ronca – (9-7-09) - 3-4-14 - (Livello 1 su 5)

“….«La parola è vicino a te, nella tua bocca e nel tuo cuore»: questa è la parola della fede che noi annunziamo” (Romani 10:8)

[Immagine: Mansuetudine di Pompeo Batoni 1708-1787]

 

 

 

Stamattina avevo come sempre dei compiti da svolgere per il nostro sito evangelico e mi ci volevo dedicare subito perché lo faccio con passione e lo intendo come un servizio verso il Signore; però avevo anche dei doveri pratici: ritirare certi documenti al centro sociale, passare alla posta, riparare un tagliaerba, far vedere una perdita d’acqua dal radiatore della macchina, ecc. ero appesantito e preoccupato. Poi ho pregato leggendo tra l’altro la frase che ho riportato sopra e sono uscito (siamo a 5 km dal paese). Dopo essere tornato indietro un paio di volte per aver dimenticato il pezzo da cambiare  e gli occhiali, la mattinata si è svolta in maniera semplice rapida e perfetta. La persona degli autoricambi che mi ha dato il pezzo (una vite particolare) mi ha anche consigliato come fare per la piccola perdita senza andare dal meccanico e far smontare tutta la macchina;  i documenti poi erano pronti. Mentre tornavo mi sentivo sorpreso e leggero: “forse è una giornata particolarmente benedetta” ho pensato subito. Ma non credo sia così; penso sia una questione di fede. La mia fede è poca e spesso l’ansietà e le preoccupazioni per quanto devo fare e non fare prendono il sopravvento. Per questo quando esco lo faccio solitamente di mala voglia ed in fretta caricandomi di nervosismo col rischio di rispondere male a tutti. In realtà se uno esce come ho fatto stamattina, dopo una preghiera, avendo la certezza della presenza CONTINUA del Signore, allora fa le cose in modo diverso, meno nevrotico. Il Signore è quieto, benefico, ama le persone miti ed arrendevoli; quando entra nel nostro cuore è calmo:

…"Ecco il tuo re viene a te, mansueto e montato sopra un'asina, e un asinello, puledro d'asina". (Matteo 21:5)

 In pratica lo Spirito di Dio è SEMPRE dentro di noi e il Suo carattere stabile e benefico potrà essere il nostro. Dobbiamo vincere lo stress con la mansuetudine del Signore. Certo non è nulla di nuovo, ma per me è importante scoprilo nella pratica. Dopo una preghiera prima di uscire non sarà benedetta una mattina in particolare, ma ogni giorno sarà benedetto, ogni uscita per i doveri o per ogni attività. Sempre. Lode a Dio.

 

Indice riflessioni in pillole   -   Home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE