Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

NEGLI ULTIMI GIORNI VERRANNO TEMPI DIFFICILI – parte 1 – EGOISTI, AMANTI DEL DENARO... - (2Timoteo 3:1-9)

 di Renzo Ronca - 2-8-15- h. 11,45

 

 

 

 

L’apostolo Paolo scrivendo al discepolo Timoteo lo avverte di alcune caratteristiche negative, diciannove, che caratterizzeranno gli uomini negli ultimi tempi. In questo caso per “ultimi tempi” si intende un largo spazio di tempo: dal primo secolo al ritorno di Gesù (1). Queste caratteristiche profetizzate, come vedremo, sono oggi quanto mai attuali, segno che non siamo lontani da questo ritorno del Signore.

 

Questo è il passo completo che approfondiremo:

“Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; 2 perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, 3 insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, 4 traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, 5 aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza. Anche da costoro allontànati! 6 Poiché nel numero di costoro ci sono quelli che si insinuano nelle case e circuiscono donnette cariche di peccati, agitate da varie passioni, 7 le quali cercano sempre d'imparare e non possono mai giungere alla conoscenza della verità. 8 E come Iannè e Iambrè si opposero a Mosè, così anche costoro si oppongono alla verità: uomini dalla mente corrotta, che non hanno dato buona prova quanto alla fede. 9 Ma non andranno più oltre, perché la loro stoltezza sarà manifesta a tutti, come fu quella di quegli uomini.” (2Timoteo 3:1-9)

 

 

gli uomini saranno egoisti

 

L’egoismo è “l’atteggiamento di chi vede nel proprio io, immediatamente inteso, la realtà assoluta o il valore esclusivo e predominante” (Treccani).

L’egoista (da “ego” cioè “io”) pensa solo a sé, vede se stesso al centro del mondo (egocentrico), ama solo se stesso (narcisista).

In pratica è il contrario dell’altruista.

 

L’egoismo è tipico nel bambino e nel malato; ma mentre in quei casi ha una sua necessità, quando diventa una caratteristica del genere umano rivela una realtà difficile per viverci, in cui ognuno pensa per sé.

 

amanti del denaro

 

In questo caso “amanti del denaro” indica un attaccamento molto forte (anche quando non sarebbe necessario), idolatrico, che si contrappone e supera persino l’amore verso Dio.

 

Pensiamo oggi all’egoismo capitalistico con l’idolo del denaro: le banche organizzate in gruppi politici internazionali dopo aver ridotto alla fame continenti interi, affamano una ad una anche le nazioni progredite più deboli, come fanno gli strozzini; e poi le comprano, le gestiscono, le possiedono. Si tratta di un moderno impero basato sull’egoismo e sul denaro, che con la scusa di portare la pace dove ha seminato disperazione fame e guerra, prepara l’ingresso all’anticristo.

 

(continua)

 

 

 

 (1) Commentario “Investigare le Scritture” NT

 

 

pag seguente  -    Indice riflessioni in pillole   -   Home

 

per partecipare scrivi a mispic2@libero.it

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE