Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

 

ANIME PIEGATE, RISOLLEVATEVI!

 

di Renzo Ronca - 4-2-14-h.11,30-(Livello 1 su 5)

 

 

 

 

 

 

 

 

Il grano, il cipresso, gli ulivi, le piante di qualsiasi genere crescono tutte verso il sole cioè verso l’alto. E’ difficile vedere piante che crescono oblique o piegate; se così avviene è segno che c’è stata una causa grave che ha impedito loro di crescere “bene”: forse tempeste o malattie…

 

Anche l’anima, o per meglio dire  lo spirito che è stato messo da Dio negli uomini, va sempre verso l’alto; cerca di ricongiungersi a Dio, di cui anela il contatto.

 

O almeno così dovrebbe essere.

 

Purtroppo una perversione si è estesa sulla terra: generazioni intere invece di adorare l’Altissimo si sono ripiegate verso la terra, verso il mondo, verso se stesse.

I motivi possono essere tanti, alcuni comprensibili, altri meno; ma resta il fatto che le anime sono piegate quasi abbattute….

 

Quando le difficoltà sono forti, più del vento della tempesta, la tentazione di cedere e di ripiegarci su noi stessi è forte.  Anche noi credenti potremmo lasciarci piegare.

Ma dobbiamo invece farci coraggio perché Dio non ci lascia!

 

“Ma che cosa gli rispose la voce divina? «Mi sono riservato settemila uomini che non hanno piegato il ginocchio davanti a Baal»” (Rom. 11:4)

 

Ci sono persone che hanno la stessa nostra fede, sono anche molto più forti di noi e non si sono piegate al mondo. Hanno resistito confidando solo in Dio. Noi siamo uniti a questo rimanente forte, anche se possiamo non conoscerlo direttamente.

 

Non siete soli, non siamo soli! Lo Spirito Santo ce lo conferma. Da qualsiasi difficoltà possiamo riprenderci ed acquistare nuove forze. Coraggio!

 

 Indice riflessioni in pillole   -   Home

Rendere partecipi gli altri delle proprie meditazioni sulla Parola del Signore è bene. Mandate gli scritti a mispic2@libero.it

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE