Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

INSERIRE L’“OVERDRIVE”: ECCO LA MATURITA’ CRISTIANA

Di Renzo Ronca – 22-8-12

 

 

Poiché così dice il Signore, l'Eterno, il Santo d'Israele: «Nel tornare a me e nel riposare in me sarete salvati; nella calma e nella fiducia sarà la vostra forza». Ma voi non avete voluto, (Isaia 30:15)

La nostra vita terrena inizia piangendo ed è fatta tutta in salita. Ma accettando Dio nel nostro cuore ecco che le salite diventano sempre meno aspre ed aumentano le pianure. Quando arriva la maturità di fede ti accorgi finalmente che è un correre sereno sulla prateria, è un motore felice e ben oliato, è il vento tra i capelli, è lo sguardo che si perde lontano quando non rimpiangi nulla del tuo passato.

Una volta sulla automobili era frequente l’uso di un sistema meccanico nel cambio delle marce, che si chiamava “overdrive”: il guidatore, in strade adatte, soprattutto dopo la quinta, azionando una levetta senza l’uso della frizione, inseriva un meccanismo che riduceva il numero di giri senza diminuire la velocità. In un certo senso il motore “riposava” pur continuando a correre. Ecco, è così la maturità del cristiano. Sono finite le salite ripide, le lotte personali, il dover essere sempre contro qualcuno o qualcosa… Il faticare per essere bravi, il doversi difendere continuamente da tentazioni terribili…  C’è il Signore dentro al nostro cuore, le acque si placano, i giri del nostro motore mentale possono rallentare. Davanti a noi una strada piana.

La calma, la fiducia in Dio, la serenità sono in noi. Questo è il premio già adesso per chi vuole seguire il Signore. Non è poco in un mondo che si sta distruggendo. Pensaci.

 

Indice riflessioni in pillole   -   Home

Rendere partecipi gli altri delle proprie meditazioni sulla Parola del Signore è anche dividere il pane di Dio tra fratelli. Mandate pure gli scritti a mispic@email.it

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE