Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

 

DUE MOTIVI IN PIU’ PER LODARE DIO

[…] «Egli ha preso le nostre infermità e ha portato le nostre malattie». (Matteo 8:17)

di Renzo Ronca - 30-6-12

[imm da bambinonaturale.it]

 

 C’è una parte di noi che viene colpita, ferita, offesa ogni giorno. Non ce ne rendiamo conto perché avviene normalmente in quella che chiamiamo vita di tutti i giorni nel mondo; tuttavia queste sofferenze si accumulano e in qualche modo dobbiamo risolverle. Se le reprimiamo possono poi sfociare improvvisamente in malattie o esaurimenti. Qui sta la differenza tra il credente e il non credente: chi si affida a Gesù ogni mattina ed ogni sera ha un Difensore, Uno che anche quando dormi sa come fare per rimuovere questo dolore. Non sai come avviene ma Egli carica su di Sé i tuoi mali e lo fa senza farti pesare nulla, solo per amore.

Ogni giorno devi lodare il Signore anche perché in questo modo Lui ti rinnova e si prende cura di te.

Appena raggiungi una certa maturità di fede, comprendendo ed accogliendo questo amore, passerai ad una fase più interessante: ti verrà offerta la possibilità di imitare il Signore accogliendo su di te qualche sofferenza di chi ti sta più vicino: dei figli, della moglie, del marito… Se lo fai solo per amore non ti peserà perché queste sofferenze aggiunte alle tue saranno tolte dal Signore stesso, in breve tempo, in continuazione. Ti schiaccerebbero senza di Lui, ma Gesù è per noi la liberazione continua, l’amore continuo che si rinnova ogni mattina.

Ecco allora un’altra motivazione alla lode a Dio: operando al Suo fianco Egli ti rende degno di partecipare alle sofferenze altrui. Non sarà pesante questo carico perché più te lo metti sulle spalle e più Lui te lo toglierà.

Amore e sofferenza si uniranno in un unico atto, e nella liberazione dalla sofferenza resterà il solo gesto d’amore; e questo ti riempirà di gioia.

 

 

Correlazioni

Lode e benedizione

PREGHIERA - raccoglimento

 

  Indice riflessioni in pillole   -   Home

Rendere partecipi gli altri delle proprie meditazioni sulla Parola del Signore è anche dividere il pane di Dio tra fratelli. Mandate pure gli scritti a mispic@email.it

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE