Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

INCAPACITA' DI RICONOSCERE L'INGANNO POLITICO E IL DECADIMENTO MORALE

 Colpevole assenza delle chiese – Chiedere il dono profetico in vista del rapimento

di Renzo Ronca – 29-6-11

 

 

 

Non meraviglia che chi cerca il potere sia spesso una persona senza scrupoli, capace di ingannare per il proprio tornaconto, disinteressato delle sorti del popolo, attratto solo dal guadagno personale. Sempre ci sono state persone così. Ciò che dà un grande dolore è invece l’incapacità crescente delle persone comuni di riconoscere l’inganno politico e il decadimento morale dei nostri tempi. Non solo. L’inesorabile gradualità della corruzione a tutti i livelli ha modificato il senso della normalità, per cui oggi essere onesti è diventato anacronistico e illogico.

 

Ci si chiede perché alcune grosse chiese di maggioranza prosperino da un punto di vista economico e potere politico ma non sappiano più indicare la strada giusta ai fedeli.

 

Le chiese oggi non sono al passo dei tempi di Dio come non lo erano i sacerdoti al tempo di Gesù. Essi non seppero riconoscere il Salvatore e arrivarono persino ad ucciderlo “in nome di Dio”. I sacerdoti responsabili di oggi[1] sono spesso privi del dono più importante che dovrebbe avere il popolo cristiano, cioè lo Spirito Dio. Questo vuoto interiore viene riempito dall’osservanza rigida di alcune regole desunte dalle Scritture (interpretazione letterale, legalismo), oppure da un “buon senso” tutto umano che si apre alle “conquiste sociali” (esempio sposare uomini con uomini o donne con donne).

 

Il Signore ci aveva avvisato che i tempi sarebbero stati esattamente come sono adesso, anzi, sappiamo per certo che peggioreranno. Eppure in tutto questo noi sappiamo che dobbiamo avere fortissimi motivi di speranza.

 

I responsabili delle varie denominazioni lascino perdere le disquisizioni teologiche, le formalità liturgiche, invece si concentrino sul rapimento della Chiesa, lo approfondiscano e chiedano a Dio uno Spirito di discernimento e di profezia necessario per poter condurre i fedeli preparati a questo incontro che prelude al ritorno vero e proprio di Gesù come giudice sulla terra.

 

 

“Desiderate ardentemente l'amore, non tralasciando però di ricercare i doni spirituali, principalmente il dono di profezia.” (1 Cor 14:1)

 

 

Correlazioni:

 

 

 

 

Indice riflessioni in pillole   -   Home

 

 

 


[1] Non  tutti per fortuna. Noi facciamo un discorso generico, valido per le tendenze cristiane maggioritarie nel mondo.

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE