CHIARIMENTI SUL MARE CHE NON CI

 

 

APOCALISSE DOMANDE - CHIARIMENTI SUL MARE CHE NON CI SARA' PIU' NELLA "TERRA NUOVA E CIELI NUOVI" - di RR 4-5-20

 

 

 

DOMANDA:  Un lettore, dopo aver letto la nostra pagina PERCHE’ “IL MARE” NON CI SARA’ PIU’ - Ap 12:1b - PARTE 82   chiede chiarimenti sul mare reale o simbolico che non ci sarà più.

 

RISPOSTA: Credo che capire perfettamente “la nuova terra e i nuovi cieli” sia impossibile per tutti, a meno che il Signore non ci trasformi trasportandoci là. Giovanni provò a spiegare la visione servendosi del suo linguaggio e degli esempi umani che poteva trovare, ma è normale che un cambiamento di qs portata esula dalle nostre possibilità umane, riguardando appunto un sistema sopra l’umano. Potremmo immaginare una difficoltà come l'avrebbero persone di una dimensione lineare di fronte ad una realtà multidimensionale. [1]

 

Personalmente propendo per una spiegazione di qs tipo:

«Come il mare letterale (che nel suo moto ondoso e tempestoso rappresenta irrequietezza, tumultuosità, instabilità) fu sostituito da una distesa simbolica di vetro trasparente[2] (che rappresenta stabilità, purezza), così nella nuova creazione sarà assente ogni instabilità ed imperfezione. La “terra” non sarà più circondata da quel tipo di mare, ma sarà “compenetrata” alla espansione vitale di Dio. Egli cioè  potrà permeare ambiente e vite future. Ma anche se vengono pervase da questa diffusa “energia vitale luminosa” divina,[3] le forme di vita esisteranno nella loro individualità, così come gli angeli che, pure in presenza di Dio, hanno comunque nomi e compiti diversi.»

 

Tuttavia è giusto dire che gli studiosi a volte si spingono in varie ipotesi di rappresentazioni più o meno corrispondenti. C’è chi vede nella “nuova terra” un pianeta letterale rotondo più o meno come questo, ma senza mare letterale…  ed applica letteralmente tutto il resto del sistema solare (senza sole e luna…), e c'è  chi immagina cose diverse. Le ipotesi che si possono fare sono infinite, ma cercherei di non andare troppo oltre. Se già capiamo poco il millennio (che pure è “quasi” alla nostra portata), pretendere di capire bene il dopo-millennio potrebbe essere eccessivo. Del resto avremo modo di capirlo bene dopo, quando il Signore tornerà per il millennio; periodo in cui, se non capisco male, molti dovranno essere ancora istruiti.

 

Per ora concentriamoci sul prossimo futuro. La visione di Giovanni ci dà materiale sufficiente per sapere cosa avverrà in modo generale. Il come nel particolare è un altro discorso prematuro, anche perché non abbiamo mezzi per capire le relazioni tra i vari mondi o varie dimensioni, per es. con altre creature come "gli angeli" di cui sappiamo davvero troppo poco.

 

Importante mi pare anche comprendere quel concetto un po' difficile che accennavo nella mia pagina che lei ha citato (PERCHE’ “IL MARE” NON CI SARA’ PIU’ - Ap 12:1b - PARTE 82 ),  cioè “cieli nuovi e terra nuova” visti come il “prodotto finito” di un lungo processo creativo di Dio iniziato già prima dell’uomo.

 

 

 


 

[1] Per avere solo una vaga idea delle nostre limitatezze può essere utile vedere il ns “LE DIMENSIONI E IL TEMPO - CONSAPEVOLEZZE DELLA NOSTRA LIMITATA REALTÀ PRIMA DI PARLARE DEL TEMPO DI DIO E DEL RITORNO DI GESÙ” in qs link: http://www.ilritorno.it/studi_bibl/147_dimens.htm

 

[2] Apocalisse 4:6

Davanti al trono inoltre c'era come un mare di vetro, simile al cristallo; in mezzo al trono e intorno al trono, quattro creature viventi, piene di occhi davanti e di dietro.

Apocalisse 15:2

E vidi come un mare di vetro mescolato con fuoco e sul mare di vetro quelli che avevano ottenuto vittoria sulla bestia e sulla sua immagine e sul numero del suo nome. Essi stavano in piedi, avevano delle arpe di Dio,

 

[3] Apocalisse 21:23

La città non ha bisogno di sole, né di luna che la illumini, perché la gloria di Dio la illumina, e l'Agnello è la sua lampada.

 

 

 

Correlazioni:

LIBRI - PIC - E' disponibile un COMMENTO ALL'APOCALISSE curato da Renzo Ronca, diviso in due volumetti PDF, anche scaricabili in formato A5 (mezzo foglio), gratuiti, ma non commerciabili;  da usare solo per studi personali.

PIC 19 - APOCALISSE 1 -  genn-aprile  2020 - pag 276 - form A5 - 2,2 MB

 PIC 20 - APOCALISSE 2 -  genn-aprile  2020 - pag 297 - form A5 - 1,9 MB

 

 

 

 

 

Pag seguente  -   Indice posta - Home

Per domande o chiarimenti scrivere a  mispic2@libero.it   

Per la privacy non indicheremo nome o dati di chi ci scrive (salvo autorizzazione diretta)