SE LO SPIRITO SANTO SARA’ TOLTO, COME POTRA’ IL MONDO ESSERE CONVINTO IN QUANTO A PECCATO, GIUSTIZIA E GIUDIZIO? - RR-8-3-20

 

 

 

DOMANDA: Pace caro fratello, verso il 28 min dici che insieme al rapimento lo Spirito Santo sarà tolto.... Allora come potrà il mondo essere convinto quanto al peccato, giustizia e giudizio? (Gv 16:8) [dal video NUOVO MOVIMENTO CRISTIANO PRIMA DEL RAPIMENTO in https://www.youtube.com/watch?v=ZEqsPXtfNEw&lc=z23fy5vykszofr3upacdp431dqyzobx32kp1snmblu1w03c010c]

 

 

RISPOSTA: Pace cara sorella.  Il filmato che hai ascoltato è molto complesso, non a caso è stato accompagnato da parecchi schemi per seguirlo con un link indicato nella descrizione http://www.ilritorno.it/Fonti%20e%20Note%20Film%20PIC/immag-NM.htm.

Con questa panoramica temporale di millenni (ovviamente nel mio piccolo imperfetto), ho voluto dare appunto un insieme grezzo, non specifico, non specializzato dei singoli “movimenti” e dei singoli fatti. L’obiettivo in fondo era la consapevolezza di un nuovo modo di essere cristiani prima del rapimento, ovvero di poter slegarsi da certe dogmatizzazioni dottrinali che potrebbero impedire una visione più elevata delle cose, non tanto uno studio specifico sullo Sp. Santo. Comunque volentieri cercherò di rispondere:

Io seguo la linea di fede chiamata col complicato  nome  di pretribolazionismo (cioè rapimento dei credenti prima del periodo della tribolazione). Fino a che ciò non accade (il rapimento)  vi è un impedimento alle forze sataniche di venire allo scoperto. Tale impedimento nelal interpretazione che io ho accolto è individuabile nello Spirito Santo. Questa è una dicitura necessariamente sintetica di un ragionamento più ampio di diversi studiosi (vedi cosa ho scritto in L'ANTICRISTO, QUANDO?:  “….avevamo letto 2 Tess 2: 3 Nessuno vi inganni in alcun modo; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l'apostasia e non sia stato manifestato l'uomo del peccato, il figlio della perdizione, 4 l'avversario, colui che s'innalza sopra tutto ciò che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e proclamandosi Dio. 5 Non vi ricordate che quand'ero ancora con voi vi dicevo queste cose? 6 Ora voi sapete ciò che lo trattiene affinché sia manifestato a suo tempo. 7 Infatti il mistero dell'empietà è già in atto, soltanto c'è chi ora lo trattiene, finché sia tolto di mezzo. 8 E allora sarà manifestato l'empio, che il Signore Gesù distruggerà con il soffio della sua bocca, e annienterà con l'apparizione della sua venuta. Nella nota specificavamo che “Il termine biblico che traduciamo con "ciò che lo trattiene" è "katechon", che nessuno sa con esattezza chi  o cosa indichi; anche se a quel tempo i discepoli evidentemente lo sapevano bene. Tra le varie ipotesi degli studiosi trovate (per es. nel testo "Apocalisse" di M. Distort vengono elencati l'impero romano, la Chiesa, Dio nella Persona dello Spirito Santo, la proclamazione del Vangelo a tutte le genti, l'imperatore cristiano, il Sacro Romano Impero, il papato, l'arcangelo Michele)  noi riteniamo che possa identificarsi con lo Spirito Santo, necessario per proteggere la Chiesa fino al suo rapimento, ma che poi verrà in gran parte ritirato”.

Quindi, per risponderti, lo Spirito Santo, COSÌ COME È OGGI,  verrà ritirato dalla terra perché al momento del rapimento dei credenti giusti dalla terra, non avrà più motivo di proteggerli da Satana, essendo essi portati in cielo e al sicuro. Il ritorno di Gesù CON I CREDENTI PRECEDENTEMENTE RAPITI, sarà successivo (almeno secondo la linea di fede che io seguo). Cosa resterà allora sulla terra? Come mai alcuni, seppure non rapiti, potranno ancora convertirsi durante il periodo della tribolazione? Dobbiamo immaginarci come era la terra PRIMA del periodo di grazia instaurato da Gesù alla sua morte/resurrezione. Lo Spirito Santo prima non c’era. La gente seguiva Dio per mezzo dei profeti e delle Scritture. Cos sarà dopo il rapimento. Non è che non ci sarà più la possibilità di convertirsi, ci sarà, ma sarà più difficile di adesso. Molto più difficile, perché Satana, con l’Anticristo e il Falso profeta (la triade diabolica) avrà un breve potere sul mondo prima del ritorno di Gesù glorioso (a metà della settima piaga, alla guerra di Armaghedon). Ci sarà dunque una persecuzione molto forte e i pochi rimanenti che vorranno convertirsi rischieranno la vita.

L’altro punto che vorrei chiarire è che nel riferimento che hai citato  Giovanni 16:8 “Quando sarà venuto, convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia e al giudizio” Gesù sta preparando e consolando i Suoi discepoli per il dopo, cioè per quando Lui sarà morto/resuscitato. Non c’era ancora lo Sp Santo in quel momento; arriverà a Pentecoste. E “convincerà il mondo” non è da intendere alla lettera, come una cosa categorica e obbligatoria per tutti, perché a Dio è piaciuto lasciare libero l’uomo di accettare o respingere la salvezza stessa. Se ci sarà un giudizio delle nazioni (al secondo avvento di Gesù) e un giudizio finale (alla fine di questo sistema di cose, quando scenderà la Gerusalemme celeste e Dio Padre stesso verrà sulla terra, dove giudicherà anche quelli che si sono ribellati dopo il millennio), risulta logico che molti avranno preferito non credere, indurendo il loro cuore. Diciamo così: lo Spirito Santo (che è sempre Dio) agisce in due fasi: uno nella evangelizzazione del periodo di grazia (che va dalla morte/resurrezione di Cristo fino al rapimento) ed uno alla fine dei tempi. 1) Nella evangelizzazione convincerà “il mondo che ascolta” e darà modo a queste persone che hanno ascoltato di rendersi conto del loro peccato (di convincersi)  e di pentirsi e dunque di poter essere salvati;  2) alla fine dei tempi convincerà anche gli increduli, quando di fronte all’universo a tutte le creature che sono in esso, mostrerà con il giudizio finale che il peccato è peccato e il giusto è giusto.

Del resto che esista la libera possibilità dell’uomo di non accettare Dio, è anche deducibile dal non-perdono verso chi avrà “bestemmiato” contro lo Spirito Santo (Matteo 12:32; Marco 3:29; Luca 12:10). Il significato di questo passo contro lo Spirito Santo l’ho spiegato meglio in una pagina del sito: PERCHÈ IL PECCATO CONTRO LO SPIRITO SANTO NON PUÒ ESSERE PERDONATO ED IN COSA CONSISTE?;  ed inoltre su un altro video, mi pare in questo: LA DIFF. MATURITA' DI FEDE prima del rit. di Gesù - PARTE 2- sorprendente insegnamento https://www.youtube.com/watch?v=52a49fHWrcw&feature=youtu.be

   Ad ogni modo cara sorella che ti poni queste giuste domande, non spaventarti se ti sembra tutto difficile e complicato. Continua ad informarti coma già fai, chiedi anche al tuo pastore e magari con studi settimanali, sempre Bibbia alla mano, chiedigli di rileggere con serietà e calma l’Apocalisse che è il sunto di tutto e ci prepara ai “cieli nuovi e alla terra nuova”. Se ti può interessare e hai voglia di approfondire, è qualche mese che nel mio sito (www.ilritorno.it ) sto riportando a puntate proprio l’Apocalisse; chissà magari può essere utile. Un saluto fraterno. Renzo Ronca

 

 

 

Indice posta - Home

Per domande o chiarimenti scrivere a  mispic2@libero.it   

Per la privacy non indicheremo nome o dati di chi ci scrive (salvo autorizzazione diretta)