TRINITA' CHE NE PENSI? - di Renzo Ronca - 25-2-18

DOMANDA: Carissimo fratello, la pace sia con te. Concordo e condivido le tue riflessioni....  [Dal filmato su youtube "DAL SERPENTE AL "FALSO PROFETA" SPIEGATO IN MODO FACILE - Parte 7 de: "Ultimi tempi biblici" in https://youtu.be/Pb9kH1fEyeU (da qs pagina potrebbe non aprirsi, copiare link sulla barra internet)] ... L'unica cosa, vorrei chiederti: cosa intendi per Trinità? Ora, io so che la Trinità comunemente conosciuta nel mondo cristiano, proviene da una dottrina di origine niceana di Costantino e che porta divisioni e dispute nel cristianesimo [...]

 

RISPOSTA: Una bella domanda. Ho seguito il tuo ragionamento storico ed esegetico. Non ho mai sviluppato ampiamente il tema “Trinità” anche perché non sono un teologo. Ad ogni modo comincerei col dividerei il termine “Trinità” comunemente usato nel linguaggio corrente, dalla sua “dottrina” ufficiale.

Significato generale del termine: La parola “Trinità” non compare nella Bibbia, anche se si desume;  con essa generalmente intendiamo il modo che Dio ha scelto per rivelarsi sulla terra agli uomini.

La “dottrina della Trinità” propriamente detta invece, è una congettura teologica degli uomini che, nel periodo storico che hai detto tu, pensando di semplificare la comprensione dell’Eterno, hanno racchiuso Dio stesso in qualcosa di limitato e dogmatico. In pratica tale dottrina afferma tre punti: 1) Dio è in tre persone; 2) Ogni persona è pienamente Dio; 3) C’è un solo Dio.

Non dico che ciò sia inesatto, è che forse è troppo umanamente geometrico e “piccolo”. Probabilmente Dio è molto di più. Ciò che penso in merito alle dottrine in genere l’ho spiegato nella prima parte del filmato AVVICINAMENTO ALLE DOTTRINE BIBLICHE - LA PREDESTINAZIONE – (parte 1 in: https://youtu.be/qbLb8C4pXJM e parte 2 in https://youtu.be/EzPv3nVCUpo) Non credo infatti che Dio si possa racchiudere in una serie di dogmi.  

Una dottrina poi ne comporta altre e non si finisce più di argomentare; oltre a quella della Trinità, abbiamo infatti “il modalismo” (una sola persona che appare in tre forme diverse), “l’arianesimo” (nega la piena divinità del Figlio e dello Spirito Santo), “il triteismo” (nega che ci sia un solo Dio, ci sarebbero tre Dèi).

 Molto ci sarebbe da dire  in merito a come ciascuno di noi interpreta questo mistero, ma non alimenterei altre ipotesi né scaverei troppo su queste perché rischieremmo di "sezionare" il Signore e distrarci dalla nostra preparazione per quanto sta per accadere secondo il piano divino. Visti i tempi escatologici forse sarebbe meglio accettare i nostri limiti e prendere dalla Bibbia quello che lo Spirito Santo ci permette di intendere, senza andare troppo oltre.

Io credo in Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, ma come ciò possa essere e come io stesso possa crederci non lo so. Diciamo che lascio leggermente indietro il raziocinio rispetto alla rivelazione. Non dimentichiamo infatti che l'Eterno sempre più rivelerà Se stesso, soprattutto negli ultimi tempi che ci apprestiamo a vivere, quando ad es. nel secondo avvento Gesù mostrerà di Sé una giustizia potente a cui non siamo abituati.

Uno studioso evangelico, il caro fratello Angelo Galliani, ha sintetizzato magistralmente già nel 2007 nel mio sito la risposta alla domanda che tu hai posto, ecco il titolo e il link che puoi subito aprire: “Che cos’è la Trinità?” http://www.ilritorno.it/postapic_quest/31_trinita.htm Spero che ti possa aiutare.

Un fraterno saluto.

 

 

 

 Indice posta -    Home

per la posta-PIC scrivere a mispic2@libero.it - sarà mantenuta la privacy

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica sono scritti NON PROFIT, senza fini di lucro, per il solo studio biblico personale di chiunque lo desideri - vedi AVVERTENZE