Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

Così è di chiunque è nato dallo Spirito

di Renzo Ronca - 27-12-11

 

Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né da dove viene né dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito». (Giovanni 3:8)

 

 

Domanda: Sto da parecchio attorno a questo versetto ma non lo capisco bene...

Risposta: Cara lettrice, quello che tu provi è esattamente quello che indica il versetto. Un qualcosa che sfugge… che non puoi tenere tra le dita, che non puoi gestire, ma è leggero, forte e vicinissimo.

il Signore ti sta avvicinando al punto più importante e decisivo che esista nella spiritualità cristiana. Quindi è bene procedere con calma. Il versetto da solo è molto simpatico: L’apostolo Giovanni si serve di un gioco di parole che non è traducibile nella nostra lingua, infatti la parola greca “pneuma” significa sia “vento” che “spirito” e i due termini vengono intrecciati.

Per capire meglio il concetto occorre leggere bene tutto il breve dialogo tra Gesù e Nicodemo (Giovanni 3:1-13) e tenere conto di alcuni fatti. Nicodemo non era uno qualsiasi, era uno dei capi dei Giudei, un Maestro, uno che contava, tra i sacerdoti del tempo. La sua opinione era ascoltata. Qualcosa tra quello che aveva predicato Gesù l’aveva colpito e decide di saperne di più. La chiave per capire il senso evangelico di questo personaggio sta nel modo con cui Nicodemo si rivolge a Gesù (vedi QUAL E’ LA VERITA’?) Un modo semplice e vero, umile, privo di saccenza, di uno che vuole davvero sapere e capire. Gesù conoscendo la sua mente e la sua preparazione non gli dà risposte facili, gli parla sintetizzando argomenti difficili. Così come fa con tutti, spinge le nostre menti a ragionare; quasi ci provoca portando mente e fede all’estremo delle possibilità umane; e poi, vista l’impossibilità dell’umano ci apre la strada sorprendente della vita eterna a cui non resta che affidarsi. E’ bene riflettere a lungo su questa “nuova nascita” che non è affatto una reincarnazione (vedi Quello che è nato dalla carne è carne; quello nato dallo Spirito è spirito ).

Nel caso tuo è il preludio di un cambiamento di stato che ti viene offerto. Continua a meditarci, riflettici rileggendo bene i passaggi e quel poco che ti ho suggerito, poi identificandoti con Nicodemo, chiedi anche tu al Signore cosa, come, fare per comprendere bene questa nuova nascita; e vedrai che non ti mancheranno le risposte. All’occorrenza io sono sempre qui per un confronto. Il Signore ti benedica.

 

-.-.-.-.-

E-mail: mispic@email.it   Chiunque può contattarci per porre domande o dare risposte.

Per la privacy non indicheremo nome o dati di chi ci scrive (salvo autorizzazione).

 Indice POSTA-PIC   -   Home

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE