Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

LA GEENNA E IL GIUDIZIO -  BREVI CHIARIMENTI

di Roberto Sargentini - 12-1-11

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(seguito)

 

DOMANDA: al prof Sargentini: in apocalisse Dio parla chiaramente che il diavolo la bestia ed il falso profeta saranno tormentati giorno e notte  nei secoli dei secoli anche questo in ebraico o greco significa un'altra cosa? e poi quando Satana sarà gettato nello stagno di fuoco già la bestia ed il falso profeta sono là da mille anni, quindi ciò significa che non sono stati annichiliti..

 

 

RISPOSTA (prof. Sargentini):

 

Per quanto riguarda il passo di Apocalisse 20:10 che dice:


"E il diavolo che le aveva sedotte fu gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta; e saranno tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli".


bisogna dire quanto segue:


Gesù quando parla della Geenna ha sempre in mente quella che stava fuori Gerusalemme e così i suoi uditori. Il discorso di Gesù è: "Come è quella così è questa". Su questo punto non ci sono dubbi. Basta leggere in modo non superficiale le dichiarazioni di Gesù sull'argomento.
La Geenna era un inceneritore a cielo aperto. La stoppia avvampava subito, la legna secca prendeva fuoco ma impiegava più tempo a consumarsi, la legna verde impiega un tempo molto molto più lungo.

Gesù ha detto:


"Quel servo che ha conosciuto la volontà del suo padrone e non ha preparato né fatto nulla per compiere la sua volontà, riceverà molte percosse; ma colui che non l'ha conosciuta e ha fatto cose degne di castigo, ne riceverà poche. A chi molto è stato dato, molto sarà richiesto; e a chi molto è stato affidato, tanto più si richiederà". Luca 12:47,48


Quello che Gesù dice in questo brano è che la punizione sui malvagi (in questo caso si parla di credenti infedeli) avrà una severità e una durata proporzionata al male compiuto


Chi ha commesso pochi peccati che meritano la morte (ovviamente senza essersi pentiti e convertiti) brucerà e si consumerà in un lampo, come la stoppia (Malachia 4:1), chi avrà commesso un numero maggiore di peccati brucerà per un tempo molto più lungo. Satana, la bestia e il falso profeta che sono il Male, per bruciare interamente impiegheranno un tempo lunghissimo (questo significa l'espressione nei secoli dei secoli) come un grosso tronco verde. Il che rende probabile che la bestia e il falso profeta per espiare i loro peccati che - non essendo stati confessati e trasferiti su Gesù che ha pagato per chi crede in lui restano su di loro - impiegheranno secoli e secoli. Non vuol dire però che si consumeranno nello stesso tempo. Satana che vi viene gettato per ultimo probabilmente, ad un certo punto, brucerà in solitudine. Vorrei sottolineare una cosa: perchè un essere bruci non deve essere necessariamente vivo. Comunque alla fine i malvagi saranno tutti ridotti in cenere. compresi Satana, la bestia e il falso profeta che sono empi per eccellenza:


"Voi calpesterete gli empi, che saranno come cenere sotto la pianta dei vostri piedi, nel giorno che io preparo», dice il Signore degli eserciti". Malachia 4:3

Mi sembra che la bibbia sia molto chiara.

 

 

ATTENZIONE: Consigliamo a chi si avvicina a questi argomenti di leggere prima negli indici che si trovano in fondo alla pagina quanto già abbiamo pubblicato in merito. In questo modo potrete già trovare molte risposte e ci eviterete di parlare più volte delle stesse cose. Scorrete senza fretta tutto l’elenco a cominciare dai più vecchi e dove vi interessa qualcosa fermatevi e leggete con calma con tutto il tempo che ci vuole. Ci rendiamo conto che non è facile capire tutto e soprattutto capirlo subito, però approfondire gli ultimi tempi secondo le Scritture richiede impegno, ricerca, studio.

 

POSTA-PIC - Chiunque può contattarci per porre domande o dare risposte. Per la privacy non indicheremo nome o dati di chi ci scrive (salvo autorizzazione).   E-mail: mispic@email.it  

 

pagina precedente

Indice posta - Indice "Ultimi tempi" - Indice studi e riflessioni Home

 

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE