Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

APOCALISSE 13:9 ...che significa? 

(Risposta di Renzo Ronca 6-5-10)

 

 

DOMANDA: Ho trovato questa frase, mi puoi spiegare che significa?

APOCALISSE 13:9 Se uno ha orecchi, ascolti. 10 Se uno deve andare in prigionia, andrà in prigionia; se uno dev'essere ucciso con la spada, bisogna che sia ucciso con la spada. Qui sta la costanza e la fede dei santi.

Ho visto sul commento della mia bibbia che questa frase vuol dire che se uno condanna un altro, sarà condannato lui stesso, e se uno usa la spada, sarà ucciso con la spade anche lui.

 

RISPOSTA: (tratta dal nostro cammino cristiano per corrispondenza, aperto a tutti)

  • Il commento che hai letto è troppo generico, qui si tocca un punto difficile che cercherò di sintetizzare (da quanto mi hai detto la tua è una Bibbia cattolica e lì, ovviamente, l’interpretazione dei simboli dell’Apocalisse non è mai “compromettente”) 
  • Non avendo mai affrontato insieme questi discorsi delle interpretazioni di Apocalisse, devo fare una piccola introduzione per poter spiegare meglio. Per semplicità non mi soffermerò molto su alcuni antefatti, per non appesantire la mail, caso mai ci torneremo. Proviamo:

 

Il diavolo imita, scimmiotta Dio, formando un piano parallelo e contrario:

1)    Abbiamo Dio, poi il Messia di Dio Gesù Cristo, poi lo Spirito Santo. Queste tre Persone  per noi cristiani costituiscono una base di fede.

2)    Su questo modello trinitario il diavolo ha costruito un piano destabilizzante per mettersi al posto di Dio, i cui personaggi son questi: A) il Dragone (l’antico serpente) che è Satana stesso. Satana è dunque l’anti-dio.   B) Poi il “messia di Satana” cioè l’anticristo; un personaggio di grande potenza politica che cercherà di dar vita ad un grande impero mondiale. Viene chiamato nel linguaggio biblico: anticristo, o la prima bestia (quella che sale dal mare di cui si parla nel capitolo 13 nei versetti precedenti quelli che hai preso tu).   C) poi abbiamo l’anti-spiritosanto, vale a dire il cosiddetto Falso Profeta; di cui parleremo un’altra volta.

3)    Torniamo al cap. 13.  Nel v.5 si parla di un periodo particolare: “quarantadue mesi”. Si parla più volte di questo lasso di tempo chiamandolo anche in forme diverse “1260 giorni” oppure “3 anni e mezzo”, in diversi punti della Scrittura (è la stessa cosa).

4)    L’anticristo acquisterà pian piano un potere mondiale che troverà il culmine, la pienezza, in questi 3 anni e mezzo. Questo periodo sarà il cosiddetto “periodo di distretta”, in cui si manifesterà anche l’ira di Dio con le “sette piaghe”.

5)    Da questo periodo di tempo capiamo che si sta parlando degli ultimi tempi. L’apocalisse infatti non fu scritta tanto per i contemporanei di Giovanni che ne è l’autore, quanto per noi che ci affacciamo a questi “ultimi tempi”.

6)    Al v. 2 vedi che Il dragone (satana) dà potenza ed autorità a questa bestia (anticristo) che governerà una coalizione di 10 stati (stai vedendo i tentativi di formare l’Europa unita?)

7)    Secondo molti studiosi biblici (io sono d’accordo) la Chiesa di Dio sarà rapita in cielo prima del terribile periodo di distretta.

8)    Bene. adesso veniamo alle frasi che hai trovato: il v.9 Se uno ha orecchi, ascolti. è un invito rivolto a tutti, ma sottolinea il fatto che certe cose bisogna saperle ascoltare e meditare con particolare attenzione; segno che non sono così immediate e di facile comprensione ma che richiedono un minimo di riflessione.

9)    Il v.10 Se uno deve andare in prigionia, andrà in prigionia; se uno dev'essere ucciso con la spada, bisogna che sia ucciso con la spada. Qui sta la costanza e la fede dei santi – Questa espressione va calata dunque in quel tempo particolare in cui sarà molto difficile resistere alla persecuzione contro i credenti. Si pensa che in quel periodo di distretta la chiesa sarà stata già rapita dalla terra e l’avvertimento sia principalmente per chi è rimasto. Il periodo di grazia che abbiamo oggi non ci sarà più. Le conversioni saranno ancora possibili, ma con persecuzioni forti, a rischio della propria vita. Lo Spirito Santo non agirà più come adesso, ma come nel vecchio testamento, in misura molto più ridotta.

Spunti x le meditazioni:

a)    L’invito è di una maggiore attenzione al futuro, al comportamento e alla salvezza della  propria anima,conoscendo meglio ciò che ci accadrà.

b)     L’invito è anche a vedere che le strade degli altri che non sono sempre come le nostre e che ciascuno avrà la conseguenza delle proprie scelte.

c)     Inoltre alla fine vi è un richiamo alla fede ed alla costanza in maniera decisa e forte.

 

 

 

Indice posta -   Home  

per porre domande scrivere a e-mail: mispic@email.it ;   sarà mantenuta la privacy. ( vedi anche il ns questionario - o il forum )

 

 

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE