Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

SOFFERTA LETTERA DA UN "TRANS"

risposta di Renzo Ronca - 26-12-09

 

Egregio sig. Ronca, le sue parole non sono male, ma nel caso della questione transessuale, sono teoriche. Io sono un uomo a vedersi, ho una famiglia, persino dei figli, ma dentro sono una donna. La vita di prima era perfetta agli occhi di tutti, ma dentro di me non funzionava mai […] 

 

Caro lettore (per posta ci diamo tutti del "tu") sono contento che mi hai scritto. Mi dai l’opportunità di riprendere un argomento che considero molto importante anche se difficile; prego il Signore affinché mi dia pensieri e parole adatte secondo la Sua volontà.

Mi aggancio alla posta di allora con un’altra persona, da cui  estraggo questa paginetta: omosessualità e cristianesimo;  ti chiedo di leggerla prima di proseguire.

 

Tu dici: “DIO mi ha fatto così”

 

Può essere. Ma vediamolo poi più con calma. Ci sono persone che nascono con un quoziente di intelligenza superiore, altre con delle malformazioni fisiche, altri con la sindrome di down. Non ho materia per dire che sei nato in modo o in altro; però so che Dio non ama te meno di me e quindi so che può ristabilire ogni cosa. Si tratta prima di avere delle risposte da Lui, secondo me.

 

non capirò mai perché DIO si diverte cosi con gli esseri umani

 

posso capire la tua rabbia, io dicevo di peggio prima di conoscere Dio, però vorrei invitarti a trattenere queste affermazioni. Ti assicuro che Dio non si diverte per niente. C’è un altro che si diverte alle tue spalle, giocando con la tua vita, ma non è Dio. Dio è un Padre buono  che vuole tirarti fuori da questo dolore. Questa ultima affermazione da parte mia potrebbe essere come il titolo di un tuo nuovo svolgimento dei pensieri. Se parti da questo fondamento la prospettiva sarà molto diversa e ti porterà a risultati diversi. Questo è il primo punto; poi andando avanti vedremo ciò che lo impedisce e si risolverà punto per punto.

 

Dio crea gli omosessuali li crea e se ne serve per far capire che l'umanità non è solo uomo e donna

 

Forse possiamo dire più correttamente: “Dio a volte permette certe condizioni di dolore nell’umanità affinché l’umanità stessa, sia messa di fronte all’immagine ambigua di quello che è diventata; e forse possa in questo modo, chiedere aiuto a Dio per ritrovare la verità di se stessa”.

 

Ti guardi davanti a uno specchio per ammettere che fai schifo

 

Una creatura di Dio non fa mai “schifo”. Mai!  Chi pensa questo offende il Creatore.

IL senso di disgusto è per qualcosa che tu ti senti addosso, sulla pelle e dentro la mente, perché tu ti configuri con qualcosa di dissonante e non accettato da te. Qui dovremmo fare un lungo discorso sulla suggestione e l’identificazione. Considera questo: Satana è molto abile.

 

ma DIO si diverte, e mi creda, alle volte lo prego, alle volte lo bestemmio, perché mi ha dato una vita da inferno, pur sentendomi amato da lui, una vita di prospettiva bestiale

 

Tu lo sai che Dio ti ama molto, è solo che non riesci ad uscire da una ragnatela di specchi che distorcono la tua vista e il senso dell’essere. Ma puoi uscirne, anche se da solo è molto difficile.

Anch’io lo pregavo e lo bestemmiavo più di 30 anni fa (ne ho quasi 60). Gli alti e bassi sono espressione delle lotto interiori che stai passando. Non aver paura se il tuo cuore batte e sembra che si spezzi. Non si spezzerà. Tu sai già quanto il Signore ti ami, lo so che lo sai. Lo sa la tua anima anche se la mente si esprime con la rabbia.

Io fui liberato dal maligno che mi costringeva a bestemmiare e a meditare la morte, fui liberato da tante cose false che credevo essere parte del mio carattere, fino a scoprire la mia vera persona; che poi non è nemmeno quella di adesso, ma mi ci avvicino sempre più.

Si, tu hai una vita difficile, ATTUALMENTE. Ma domani non sarà così se ti lasci liberare dal Signore. Per farlo però non c’è la magìa; è più facile che ci voglia un percorso teso ad una nuova nascita per scoprire davvero come si è davanti a Dio.

 

In una bella risposta che un pastore ci mandò per cose simili alle tue (http://www.ilritorno.it/postapic_quest/25g8_omosess.htm ) riportò Isaia che tra l’altro disse così:

 

Lo straniero che si è unito al SIGNORE non dica:

«Certo, il SIGNORE mi escluderà dal suo popolo!»

Né dica l'eunuco:

«Ecco, io sono un albero secco!»

Infatti così parla il SIGNORE

circa gli eunuchi che osserveranno i miei sabati,

che sceglieranno ciò che a me piace

e si atterranno al mio patto:

«Io darò loro, nella mia casa e dentro le mie mura, un posto e un nome,

che avranno più valore di figli e di figlie;

darò loro un nome eterno,

che non perirà più.

(Isaia 56:3-5)

 

A presto. Il Signore ti benedica e ti apra il cuore alla speranza.

Renzo

 

 

 Correlazioni:

 

 E' giusto accogliere in chiesa un omosessuale? - di Angelo Galliani

 

 

Indice posta -   Home  

per porre domande scrivere a e-mail: mispic@email.it ;   sarà mantenuta la privacy. ( vedi anche il ns questionario - o il forum )

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE