E CASE VECE

Toccante power point (che stato rimosso da internet) in dialetto veneto curato da Roberto Zaniolo, inviatoci e tradotto da Gian

10-2-12- h12

 

 

 

 

Traduzione dal veneto all'italiano di Gian:

 

LE CASE  VECCHIE

 

dietro le case in mezzo ai campi dopo cumuli pieni di erbacce,

quattro sassi senza intonaco, porte distrutte, e balconi a pezzi.....

occhi aperti sul tempo che passa, senza piu storia, senza piu frastuono.....

nella stalla i muri bianchi di calcina, ancora sporchi di vacca ,sporco che ormai non puzza piu .....

la rete del pollaio, la stalla del maiale, cose ormai accarezzate dal tempo cose che ormai non si usan piu'..........

una cucina, una tavola a pezzi,  sulla stufa del camino una pentola ammaccata e sporca di caligine.....

nelle camere qualche santo appeso al muro ormai lacerato, avanzo di una fede fatta di lacrime, fatta di sofferenza  fatta di preghiere,  resti di una fede povera ma profonda .....

camere che han visto nascere figli, camere che hanno visto chiudersi gli occhi dei vecchi.. della povera gente.......

camere abbandonate con mille storie da raccontare, ma se ci passi da vicino ormai non senti piu niente......

dietro le strade in mezzo ai campi testimoni muti del tempo che passa  del tempo che tutto porta via.......

 

 

-.-.-.-.-.-

 Indice immagini & parole  -  Home