A ME STESSA - Donatella/gen1989

 

[Foto di GC vedi imm ingrandita]

 

Se vai ancora peregrinando

di goccia in goccia

in un inverno infinito

carico di pioggia e di rugiada.

      Se ancora sorridi  di fronte al tuo pianto

      e, aumentando le gocce,

      ancor pi non sai

      in quale punto dello spazio ora ti trovi.

Se davanti alla paura

scopri che ci che temi solo te stessa,

non il buio ma i tuoi sogni,

non i rumori ma le tue parole

che rimbalzano sui muri,

    non puoi chiudere il cuore

   con chiavistelli doro,

   non puoi gettare i nomi al mare

   ch, certo, torneranno a riva.

   Non puoi incorniciare il tuo dolore

   come fosse icona preziosa.

   Non puoi lasciare la stretta

   ogni volta che non torna una risposta. 

 

 

 

-.-.-.-.-.-

 Indice immagini & parole  -  Home