Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

PENOMBRA - (RR - 13-8-15-h.8,45)

 

 

 

A volte penso di aver amato inutilmente persone che ho perduto. Poi capisco che non è stato inutile perché dovevo arrivare a te, mio Amore eterno senza nome.

Amare te non è facile, solo per aver conosciuto il dolore posso starti vicino.

Amarti è una vita umile solitaria raccolta e preziosa, senza aspettarsi niente da nessuno.

Sono dovuto crescere in fretta per uscire dalla mia persona ed entrare nel tuo mondo dove non conta più avere.

Chissà se potrò perdermi in questo tuo amore che ama senza dire, che si dona in silenzio.

In questa penombra non parlo, cerco di ascoltare te.

So che mi guardi cerco il tuo sguardo vorrei indovinare cosa ti farebbe felice per poterlo subito fare.

Vorrei trovare una dolcezza smarrita e sconosciuta. Solo per me. Da te.

Sei un amore senza contorni senza definizione senza compiacimento, forse più grande di quello che riesco a vedere.

Ho paura e desiderio della luce che presto porterà via questa penombra 

e allora vedrò te come sei davvero un Amore radioso incontenibile

e vedrò me nel mio niente, mi amerai ancora?

Potrò vivere solo se tu vivrai in me e non mi importa se per vivere questo Amore dovrò morire perché in te vivrò.

 

 

 

 

 

--------

Mandate foto, disegni, poesie o pensieri a mispic2@libero.it

 Indice immagini & parole  -  Home

 

 

 

 

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE