Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

IL QUARTO LIVELLO DI VERITA' – IL CONTATTO DEL SERPENTE - 1

Dalla raccolta “Che cos’è verità?”- n.8

di Renzo Ronca - 8-2-11

 

 

 

["La caduta dell'uomo" particol. di Michelangelo]

 

 

 

 

 

 

(seguito)

 

[Procederemo adesso con più calma, un passettino alla volta, perché parleremo di concetti via via più complessi. Vi consigliamo di riprendere il filo con le puntate precedenti e di salvare alla fine la raccolta del prossimo dossier in pdf, appena sarà pronto]

 

Tutti viviamo in base ad un orientamento, una pulsione vitale (impulso, spinta) fondata su diversi punti, dati per “veri”.

Sono i nostri valori, le cose in cui crediamo, quello che per noi è una linea portante che contraddistingue la nostra vita. E’ “verità” ciò che è in linea con quanto crediamo.

 

Una nuova pulsione contraria alla precedente, se mette radici nella nostra personalità, genera un nuovo concetto di ciò che è “vero”, una “seconda verità” che è contraria all’altra. Se questo nuovo ordine di valori cresce nella coscienza, ecco che automaticamente la “seconda verità” sostituisce la prima.

 

Infatti se io voglio il bene di chi mi sta vicino, rinuncio al mio egoismo; in un certo senso faccio del concetto di “bene” un ideale; in questo modo ogni aspetto della mia vita sarà tanto più vero quanto più si avvicinerà a questo tipo di spinta altruistica.

Ma al contrario, se il bene principale che io cerco non è più per l’altro, ma è solo per me stesso, allora anche il concetto di ciò che è vero e giusto, verrà a modificarsi di conseguenza sostituendo l’altro.

 

Il quarto livello di “verità” di cui parliamo oggi, è riuscito a sovvertire dal di dentro i valori cristiani di base. Questo livello 4 viene fuori non solo dalla spinta egoistica umana, ma da cosa c’è dietro questa pulsione di egoismo (tipica, come abbiamo visto, degli uomini e delle organizzazioni che cercano il possesso delle cose e delle persone). 

 

Dietro quanto abbiamo visto fino ad ora non ci sono più persone, ma forze misteriose, difficili da definire, molto più grandi dell’uomo stesso, che non sono terrene, ma spirituali. Stiamo parlando dei particolari spiriti “caduti” che sono sotto il controllo di Satana e che da secoli stanno attuando un piano di schiavitù ed annullamento dell’uomo.

Ora vedremo più in dettaglio il questo piano di controllo globale.

 

(continua)

 

Pagina precedente  - Pag successiva  -  Indice "pensare... usa la testa!"  -   home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE