Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

EVANGELICO, sinonimo di PROTESTANTE, spiegazioni generali

 

 

IN ESTREMA SINTESI,   gli evangelici/protestanti differiscono dai cattolici perché non hanno preti ma dei pastori (che si possono sposare);  non pregano altri che Dio (sempre nella forma trinitaria); danno fondamentale  importanza alla Bibbia (Vecchio e Nuovo Testamento).

 

DEFINIZIONE

" Protestantesimo: Una delle tre confessioni maggiori del cristianesimo, accanto al cattolicesimo e all'ortodossia. I fautori della Riforma protestante diedero vita, nel XVI secolo, a chiese separate dal cattolicesimo, con il proposito di restaurare la fede cristiana delle origini, pur conservando quanto ritenevano valido della tradizione successiva. Le comunità religiose riconducibili alla Riforma concordavano nel rifiutare il primato del papa sottolineando l'autorità della Bibbia e l'importanza della fede individuale. […]

Per Lutero e per gli altri riformatori la salvezza non dipende dai meriti dell'uomo, ma solo dalla grazia liberamente elargita da Dio in virtù della fede, sicché le buone opere sono semplicemente il segno dell'azione della grazia: questa dottrina della giustificazione divenne il principio fondamentale del protestantesimo, in opposizione al cattolicesimo, accusato di sottolineare eccessivamente la necessità per l'uomo di guadagnarsi il favore divino accumulando meriti con le opere, come se il sacrificio di Cristo fosse privato di valore e la responsabilità della salvezza fosse lasciata all'uomo, fondamentalmente peccatore. […]

Sacerdozio e culto - Nonostante la reazione dei riformatori contro l'istituzione cattolica del sacerdozio e la proclamazione del sacerdozio universale dei fedeli, molte Chiese protestanti hanno un ministero ordinato, considerando comunque il ministro del culto [es. il pastore (ndr)] un semplice fedele formatosi come predicatore e incaricato di amministrare i sacramenti. […] [Altre chiese evangeliche invece, come le Assemblee dei Fratelli,  rifiutano completamente il ruolo verticistico del pastore e affidano la conduzione a piccoli gruppi di "anziani" (ndr)]

Il culto, di norma ridotto all'essenziale [canti di inni e predica (ndr)], assume in alcuni gruppi forme spontanee di estasi e preghiera ritenute dono dello Spirito Santo [il riferimento qui è alle denominazioni di tipo "pentecostale" che sono solo una parte del protestantesimo (ndr)]. Tutte le tradizioni protestanti accettano come sacramenti soltanto il battesimo e, con accenti diversi, l'eucaristia […]  [meglio dire "La Santa cena" (ndr)]"  [tratto da Enciclopedia Encarta]

 

 

 

 

Home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE