Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

DIO HA MESSO UNA MEMORIA DI SÉ DENTRO DI NOI

  Scrittura e spiritualità   di Renzo Ronca  

Scritto n. 4

 

 

 (segue)

 


Avvertenze: Un po’ tutto il nostro giornale va letto senza fretta, con pause e riflessioni; a maggior ragione ciò vale per tutti gli studi e gli scritti sulla spiritualità cristiana che a volte affrontano temi di una certa complessità. Quando poi, come in questo caso, il discorso è il proseguo di altre puntate, raccomandiamo di riprendere il filo rileggendo brevemente i numeri precedenti (Anche chi le ha perse potrà richiederle o scaricarle dal nostro sito in internet).

 

 

 

 

Dio ha messo una memoria di Sé dentro di noi “lo creò a Sua immagine”

Simboleggiamo questo “imprinting” o “tocco” o “seme di Dio”, con un piccolo arcobaleno; lo vedete in figura nella testa di un uomo, nella sua mente, nella sua memoria…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma nel corso della sua vita terrena (sia la vita sua, che quella dei suoi padri) l’uomo ha accumulato un retaggio di nozioni, esperienze, concezioni, elaborazioni, sovrastrutture mentali, devianze da Dio di vario genere, che noi in figura simboleggiamo con una rete di cubi incastonati uno all’altro, come una prigione complicatissima… 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa sovrastruttura buia come una prigione (che possiamo chiamare anche “peccato” in quanto ci ha allontanato da Dio), è andata a ricoprire l’arcobaleno…   vale a dire che in noi la memoria di Dio è stata offuscata, soffocata, da un insieme di elementi che le impediscono di affiorare alla coscienza….

Insomma l’idea di Dio in noi c’è, ma è nascosta; e non ne siamo consapevoli… allora, come riscoprirla?

 

 

 

 

 

 

E’ una ricerca che parte solo da noi stessi? Non esattamente. L’intellettuale che cerca razionalmente Dio non potrà mai trovarlo perché lo fa con tutte queste sovrastrutture ancora in testa. Lo fa come un’azione umana che parte dalla sua mente. Occorre una particolare luce interiore….

 

 

 

 

 

 

La lettura della Parola viva fatta con umiltà e semplicità, il Suo ascolto, producono un grande miracolo….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vista ed ascolto interiore della Parola  fanno nascere uno scambio tra lo Spirito di Dio e lo spirito dell’uomo…

Non è più un’azione intellettuale dell’individuo, ma un’azione sospinta dallo Spirito, incessantemente rafforzata e migliorata in una crescita continua (quella spiritualità in continuo movimento, benedetta dal Signore, che noi chiamiamo “Espansione spirituale”)

 

 

 

(segue pagina successiva)

 

 

PRECEDENTE

SUCCESSIVA

INDICE

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE