Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

VI E’ GIA’ UNA GUERRA NEL CIELO

 UT-4 - di Renzo Ronca - 29-10-13- h. 11,15 - (Livello 4 su 5)

 

 

 

 

 

 

[Fontana dell'Angelo Caduto -Parco del Ritiro - Madrid]

 

 

 

 

 

 

 

 

(segue)

Credo sia sempre bene ricordare che da moltissimo tempo è in atto una guerra nel cielo.

 

Leggiamo un brano del Vecchio Testamento ed uno del Nuovo, poi li commenteremo:

 

Daniele 10:13 Ma il principe del regno di Persia mi ha resistito ventun giorni; però ecco, Mikael, uno dei primi principi, mi è venuto in aiuto, perché ero rimasto là con il re di Persia. 14 E ora sono venuto per farti intendere ciò che avverrà al tuo popolo negli ultimi giorni; perché la visione riguarda un tempo futuro». […]  20 Quindi egli disse: «Sai tu perché io sono venuto da te? Ora tornerò a combattere con il principe di Persia; e quando sarò uscito, ecco, verrà il principe di Javan. 21 Ma io ti farò conoscere ciò che è scritto nel libro della verità; e non c'è nessuno che si comporti valorosamente con me contro costoro tranne Mikael, il vostro principe».

 

Apocalisse 12:7 E vi fu guerra in cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il dragone; anche il dragone e i suoi angeli combatterono, 8 ma non vinsero e per loro non fu più trovato posto nel cielo. 9 Così il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, che seduce tutto il mondo, fu gettato sulla terra; con lui furono gettati anche i suoi angeli. […] 4 La sua coda trascinava dietro a sé la terza parte delle stelle del cielo e le gettò sulla terra;

 

Senza entrare qui nello specifico del simbolismo, limitiamoci solo ciò che risulta chiaro: Vi è una guerra nel cielo che si estende anche sulla terra. Si sta parlando di miriadi di creature (1) di cui sappiamo poco e che chiamiamo genericamente angeli. Di “angeli” e di “luoghi celesti”, pure se conosciamo poco, apprendiamo bene dalla Bibbia che esistono e che hanno una organizzazione potente e precisa:

 

poiché in lui sono state create tutte le cose, quelle che sono nei cieli e quelle che sono sulla terra, le cose visibili e quelle invisibili: troni, signorie, principati e potestà; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui (Colossesi 1:16). Lo testimonia l’apostolo Paolo a cui furono mostrate realtà soprannaturali (2).

 

Ora probabilmente questa guerra, dovuta alla ribellione di Lucifero, era già in atto al tempo della creazione dell’uomo perché il serpente si infiltrò nell’Eden proprio all’inizio della storia umana, negando la verità di Dio e presentandone un’altra (3).

 

Lucifero era probabilmente un angelo bello e potente e piuttosto in alto nella “gerarchia celeste”, un “cherubino protettore” (4), forse assegnato proprio come governatore della Terra (5).  Questi, per motivi oscuri, forse legati all’orgoglio, alla superbia, all’invidia, al possesso personale (6) fu allontanato da Dio.   

Il diavolo, oltre che a ingannare l’uomo, riuscì a convincere molti altri angeli e a tirarli dalla sua parte. In questo conflitto dalla portata inimmaginabile, Lucifero e i suoi angeli furono relegati sulla Terra, come abbiamo visto prima:

Daniele 10:9 Così il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, che seduce tutto il mondo, fu gettato sulla terra; con lui furono gettati anche i suoi angeli. […] 4 La sua coda trascinava dietro a sé la terza parte delle stelle del cielo e le gettò sulla terra;

 

Si parla di un numero impressionante:  Il v.4 parla di un terzo delle stelle trascinato con lui; “un terzo delle stelle” è da intendersi un terzo di tutti gli angeli creati da Dio furono gettati sulla terra (chiamati anche angeli caduti o demoni o spiriti maligni).

 


Ora il punto che vorremmo approfondire è questo:

Abbiamo visto che ci sono angeli di Dio e angeli di Satana. Pensiamo che in questi ultimi tempi le manifestazioni del diavolo si siano fatte più incisive e più frequenti perché il ritorno del Signore è più vicino. Tale vicinanza del secondo avvento è per tutti quelli che son nel regno di Dio un’attesa bella, di cui essere felici; ma per il mondo è molto complicato perché e il diavolo sa di avere poco tempo ed aumenta al massimo la sua “interferenza” ingannando più persone possibile:

 

Apocalisse 12:12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi. Ma guai a voi, abitanti della terra e del mare, perché il diavolo è sceso a voi con grande ira, sapendo di aver poco tempo».

 

Ma come riconoscere le attività ingannatrici che sta preparando Lucifero? Che ruolo potrebbero avere questi angeli caduti nelle suggestioni che ci vengono propinate dal potere dei media?

 

Speriamo di vedere la prossima volta degli esempi di “infiltrazioni” moderne da parte del diavolo e dei suoi agenti, in modo da prevenire e vigilare, per non essere anche noi credenti, ingannati come gli altri non credenti.

 

 (continua)

 

 

 

 

 NOTE

 

(1)

Ebrei 12:22

Ma voi vi siete accostati al monte Sion e alla città del Dio vivente, che è la Gerusalemme celeste e a miriadi di angeli,

Giuda 14

Ebbene, per loro profetizzò anche Enok, il settimo da Adamo, dicendo: «Ecco, il Signore è venuto con le sue sante miriadi,

Apocalisse 5:11

Quindi vidi e udii la voce di molti angeli intorno al trono, agli esseri viventi e agli anziani; il loro numero era di miriadi di miriadi e di migliaia di migliaia,

 

(2)

Certo il vantarsi non mi è di alcun giovamento; verrò quindi alle visioni e rivelazioni del Signore. Io conosco un uomo in Cristo che, quattordici anni fa (se con il corpo o fuori del corpo non lo so, Dio lo sa), fu rapito fino al terzo cielo. E so che quell'uomo (se con il corpo o senza il corpo, non lo so, Dio lo sa), fu rapito in paradiso e udì parole ineffabili, che non è lecito ad alcun uomo di proferire. (2Corinzi 12:1-4)

 

(3)

Genesi 3:3 ma del frutto dell'albero che è in mezzo al giardino Dio ha detto: "Non ne mangiate e non lo toccate, altrimenti morirete"». 4 Il serpente disse alla donna: «No, non morirete affatto;

 

(4)

Tu eri un cherubino unto, un protettore. Io ti avevo posto sul monte santo di DIO e camminavi in mezzo a pietre di fuoco. (Ezechiele 28:14)

(5)

Giobbe 1:6 Un giorno i figli di Dio [in qs caso per “figli di D” si intendono gli angeli, come Sue creature. Vedi anche in 38:7] vennero a presentarsi davanti al SIGNORE, e Satana venne anch'egli in mezzo a loro. 7 Il SIGNORE disse a Satana: «Da dove vieni?» Satana rispose al SIGNORE: «Dal percorrere la terra e dal passeggiare per essa».

 

(6)

Ezechiele 28:5

con la tua grande sapienza, con il tuo commercio hai accresciuto le tue ricchezze, e a motivo delle tue ricchezze il tuo cuore si è insuperbito.

Ezechiele 28:16

Per l'abbondanza del tuo commercio, ti sei riempito di violenza e hai peccato; perciò ti ho scacciato come un profano dal monte di DIO e ti ho distrutto, o cherubino protettore di mezzo alle pietre di fuoco.

Ezechiele 28:18

Con la moltitudine delle tue iniquità, con la malvagità del tuo commercio hai profanato i tuoi santuari. Perciò ho fatto uscire di mezzo a te un fuoco che ti ha divorato, e ti ho ridotto in cenere sulla terra sotto gli occhi di quanti ti guardavano.

 

 

Pag precedente  -  Pag seguente  -   Indice "Ultimi Tempi   -  Home

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE