Bollettino libero cristiano evangelico  della "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

L’INGANNATORE CERCA DI INFILTRARSI NELLE PROFEZIE BIBLICHE DISTORCENDOLE – IL RITORNO DI GESU’ - UT-3 - di Renzo Ronca - 22-10-13- h. 11,45 - (Livello 4 su 5)

 

 

 

 

 

Sapendo dalle Scritture che il ritorno di Gesù deve accadere, vediamo di accostarci ad esso tenendo presente la tecnica ingannatrice di Satana “dell’anticipo” di cui abbiamo parlato la volta scorsa (prima del vero evento moltiplicare tanti falsi eventi simili x poter confondere).

 

Parleremo di angeli e di demoni come contorno del rapimento e del ritorno di Gesù vero e proprio.

 

E’ un argomento davvero molto difficile da trattare per il grande impegno in atto da tempo dell’ingannatore nell’inflazionare (1) le profezie bibliche (che parlano dei segni particolari che precederanno il rapimento e il ritorno di Gesù).

Satana infatti si è servito e si servirà sempre più di apparenti miracoli o di mille fatti clamorosi apparentemente inspiegabili, al di fuori dei normali fenomeni terreni (parapsicologia, spiritismo, apparizioni mariane, apparizioni di esseri che si autodefiniranno angeli, extraterrestri, apparizioni di ecc);   perciò raccomando la lettura di questi scritti a persone di provata fede cristiana matura, non fanatica, non superficiale.

 

Abbiamo detto, e sempre lo ricorderemo, che per poter discernere il vero dal falso dovremo in primo luogo tenere presente le rivelazioni bibliche, come le profezie di Gesù sugli ultimi tempi (Matteo 24 e 25; Marco 13; Luca 17 e 21) o quelle dell’apostolo Paolo e degli altri apostoli.

Su questo sfondo biblico, che noi credenti intendiamo essenziale e vero, noi svilupperemo le ipotesi e analizzeremo i fatti che ci si presentano.

 

Il punto è semplice: Noi sappiamo dalle Scritture che il rapimento dei credenti si svolgerà in qs modo:

 

“E manderà i suoi angeli con gran suono di tromba per riunire i suoi eletti dai quattro venti, da un capo all'altro dei cieli”. (Matteo 24:31)

 

perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e così saremo sempre con il Signore”. (1Tessalonicesi 4:16-17)

 

il nemico che le ha seminate, è il diavolo; la mietitura è la fine dell'età presente; i mietitori sono angeli. Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano con il fuoco, così avverrà alla fine dell'età presente”. (Matteo 13:39-40)

 

Ora su questo punto vediamo come potrebbe agire l’ingannatore in modo da essere preparati e prevenirlo.

 

Come può Satana applicare la sua strategia ingannevole confondendoci? Abbiamo detto che non può agire più su Cristo che lo ha vinto prima nel deserto e poi sulla croce; dunque agirà su di noi che in Gesù crediamo; vediamo come. Evidenziamo due punti:

 

a)“prima risusciteranno i morti in Cristo”

 

b)“[E il Signore] manderà i suoi angeli”

 

Satana, che conosce bene le profezie, dove non può negarle direttamente le distorce a proprio vantaggio. E’ come se nei punti a) e b) dicesse:

 

a)”Al ritorno di Gesù resusciteranno i morti in Cristo? Ma che ne sa l’uomo come è fatto un ‘morto-risorto’? Manderò anche qui i miei agenti a presentarsi all’uomo in varie forme sia spirituali che concrete sfruttando la sua dabbenaggine. Saranno sempre più convinti di parlare coi morti già adesso e li confonderò dicendo che i morti sono già vivi; gli uomini pensando di parlare ancora con loro –che imiterò perfettamente- parleranno invece con i miei agenti e con me”

 

b)“Si lo so, il ritorno di Gesù è prossimo; egli prima si avvicinerà alla terra e manderà i suoi angeli a rapire i credenti, poi tornerà con loro e mi imprigionerà per mille anni… ma io posso rovinare questo piano. Lui manderà i suoi angeli? Bene io mando già da adesso i miei di agenti. Tanto l’uomo che capisce di angeli? Li ingannerò per bene facendo passare i miei “angeli” per angeli suoi. Gli uomini pensando di parlare a messaggeri celesti di Dio parleranno invece con i miei agenti e con me”

 

 

Del punto a) abbiamo già parlato a proposito dello spiritismo (2) non lo riprenderemo qui.

 

Il punto b) invece è quanto cercheremo di trattare.

 

(continua)

 

 

  NOTE

(1)inflazióne s. f. [dal lat. inflatio -onis «enfiamento, gonfiatura»] Anormale aumento quantitativo accompagnato da un corrispondente deprezzamento qualitativo; incremento eccessivo, sproporzionato al reale bisogno. (Treccani)                     

(2)Spiritismo: possono essere d’aiuto questi scritti: 1) PENTECOSTALISMO E SPIRITISMO - NECESSITA' DI FRENARE L'EMOTIVITA'  2) LO SPIRITISMO OGGI – SEI  ATTACCHI DI SATANA DA TENERE PRESENTI

 

Pag precedente  -  Pag seguente  -   Indice "Ultimi Tempi   -  Home

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE