Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

EQUIVALENZE SCHEMATICHE – ALLENIAMOCI AD APRIRE LA MENTE

Renzo Ronca - 29-1-12

 

 

Non vi sembri inutile questo lavoro che facciamo di passare da uno schema all’altro su piani e dimensioni diverse. La capacità di approfondire e di elevare i nostri pensieri dipende anche dall’agilità mentale di inquadrare un ragionamento in diverse modalità. Per ora si tratta di schemi colorati, ma se riusciamo a capire bene questi passaggi potremo avvicinarci meglio al movimento delle forze spirituali di Dio e di quelle che Lo contrastano.

Abbiamo visto in precedenza una specie di concepimento, gestazione e nascita del seme di Dio nella coscienza dell’uomo. Lo abbiamo schematizzato in un disegno come visto attraverso il microscopio. Adesso cerchiamo di riprenderlo per tornare ad inquadrare bene l’insieme, passando dal microscopio al telescopio, cioè dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande.

 

fig.23

Il ns schema della fig 23 che mostrava il “seme di Dio” (MD memoria Dio) ancora nell’inconscio della zona “A”, dopo tutta l’evoluzione della volta scorsa, diviene:

 

 

 

 fig. 23b

dove MD (memoria Dio) si è spostato in B (coscienza) divenendo “NN” (nuova nascita). Da questo momento l’uomo che ha fatto la sua scelta accettando Dio in Cristo Gesù, inizia il suo percorso cristiano.

Ma muoviamoci dallo schema sull’asse piano a quello con la profondità,  nelle tre dimensioni:

Ruotiamo lo schema mettendo A Inconscio in basso e C “cielo-futuro” in alto:

 

 

 

 

 

 

fig.23c

Immaginiamo questo disegno come un palazzo; in basso la terra, il alto il cielo:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fig.27

Diverrebbe essere pressappoco così. Una crescita che si apre sempre più partendo dal basso A (nel disegno è una parte sotto la superficie della terra), che è evidente in B (la nostra coscienza) come appunto un palazzo di diversi piani e che tenderebbe a proiettarsi su C, verso il cielo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fig.28

al centro di B (coscienza) mettiamo NN (nuova nascita)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

fig. 29

Ed ecco come appare lo schema una volta colorato.

 

 

Come vedete questa fig. 29 è equivalente alla fig. 23c.

 

Attraverso queste proiezioni possiamo allenare la nostra mente ad aprirsi nello spazio e nel tempo.

 

Non dobbiamo perdere di vista infatti da dove siamo partiti e cosa stiamo cercando. Le equivalenze schematiche ci servono anche a nono perdere il filo dell’insieme.

 

 

Noi stiamo cercando di raffigurare in maniera schematica, con tutti i limiti della nostra pochezza, l’evoluzione (e/o  l’involuzione) dell’uomo in rapporto a Dio.

 

la fig. 23C che era  su un solo piano: altezza e larghezza.

La fig 29 è uno schema geometrico in 3 dimensioni, altezza, lunghezza, profondità. 

 

Ma se torniamo al nostro discorso più ampio, tentando di inserire anche un movimento nel tempo,  ecco che la fig. 29 può essere equivalente a questa:

 

 

 

Fig.30

La “nuova nascita” (NN) è un evento decisivo, frutto dell’azione di Dio e della nostra libera accettazione; in cui tra passato “A” e futuro “C”, nella coscienza “B” acquistiamo consapevolezza della nostra vera natura spirituale, come figli di Dio, eredi, per i meriti di Cristo, della vita eterna. Infatti se alle origini di “A” ci sono le creazioni, ecco che agli estremi di “C” inizierà l’eternità.

 

 

 

 

 

 

Ora che abbiamo fatto il punto della situazione e schematizzato in diversi modi  questa “nuova nascita”, siamo pronti per proseguire il nostro viaggio nelle altezze e nelle profondità dello Spirito di Dio sulla base di quanto Lui stesso ci permetterà.

(continua)

 

 

 Pag precedente   -  Pag seguente  -     Indice "Ultimi Tempi    -   Home

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE