Bollettino libero cristiano evangelico  dell'Associazione ONLUS  "Piccola Iniziativa Cristiana" a cui tutti possono partecipare utile per la riflessione e lo studio biblico

 

UFO: E CON QUESTO?

Attenzione alla banalizzazione ingannevole – ristabilimento del messaggio cristiano

di Renzo Ronca – 1-8-09

 

Ho seguito un poco ieri sera una trasmissione[1] che parlava di UFO; presenti un sacerdote, un astronomo, un sociologo ufologo, l’astrofisica Margherita Hack, ecc.  Il tutto condotto in modo semiserio da Corrado Augias da cui mi aspettavo di più.[2] Purtroppo, forse per la stanchezza, dopo un po’ mi sono addormentato. Una riflessione però, oggi che mi sono ripreso, la vorrei fare.

Le discussioni attuali su questo argomento sono ancora del livello “Ci sono gli UFO, non ci sono?” mischiando paroloni, polemiche, statistiche, filmati, ironie, sorrisetti e… noia.  Dunque, volutamente o meno, siamo ancora all’età della pietra. Servizi veramente seri che ci diano informazioni coscienziose ed attente, che non scendano nella banalità, nell'oscurantismo indiretto, nel materialismo, ancora ne devo vedere.

Immaginate una trasmissione di quindici minuti intitolata: “C’è Dio o non c’è?” (oppure “esiste il diavolo o no?” ecc.) data la vastità del tema non potrebbe uscire fuori altro che una cosa banale e l’argomento risulterebbe più deleterio che informativo. Utile solo per fare “audience”.

L’argomento "UFO" diventerà sempre più di grande interesse perché rientra nei piani dell’anticristo esaltarlo, manipolarlo, servirsene per nascondere altre cose. Sarà sempre più difficile distinguere la verità dalla fantasia e dallo spiritismo perché diventerà solo una moda destabilizzante. La tattica dell’ingannatore sarà probabilmente questa: “parlatene tanto, mischiateci di tutto, in modo da non parlarne affatto”; inflazionare per non approfondire, una sperimentata ed efficace strategia. L’ingannatore otterrà un duplice successo:

1) affiancherà sempre più l’idea di “ufo” a quelle di  “apparizioni-spiritismo-rapimenti” in modo da fare un cocktail dove c’è di tutto e di più; un polverone dove alla fine non si distinguerà nulla;

2) come nelle varie apparizioni di tutti i generi, ci distoglierà dal tema centrale del nostro tempo, che è il ritorno del Signore Gesù.

 Il termine “UFO” è un ibrido di sacro e profano, così come il termine “amore” che oggi non significa più niente. Gli angeli di Dio probabilmente possono essere considerati anche “ufo”, ma pure i demoni lo sono, anche le creature di altri mondi lo sono…  allora ecco che è un termine generico che andrebbe ormai modernizzato.

 Per quel che riguarda noi credenti cristiani dobbiamo saper controllare la nostra naturale curiosità ed attenerci solo a quanto possiamo raggiungere sulla base delle Scritture senza andare oltre con la fantasia.

Nel nostro sito parlammo anche degli angeli quando il fratello Roberto Sargentini ci preparò uno schema piuttosto chiaro del rapimento del popolo di Dio, che vi invito a rivedere in http://www.ilritorno.it/ULTIMI-TEMPI/schema_del_rapimento.htm  Come in questo avrete potuto osservare, il protagonista è Gesù che rapisce la Sua “sposa”. Gli angeli (possiamo chiamarli anche “ufo” basta che non li confondiamo con le figure di lucertola di certi siti “ufologici”!) avranno il compito specifico di raccogliere “i morti resuscitati e i giusti viventi e portarli verso Gesù che li aspetterà nel cielo”. Tutto qui; su di loro non ci è detto quasi nulla.  Il titolo principale del nostro futuro prossimo allora non è: “come sono gli angeli-ufo?” bensì è: “Il Signore presto ci rapirà come una sposa”[3].  Nel primo caso (“come sono gli angeli-ufo?”) il nostro interesse sarà riversato verso altre creature in modo morboso-idolatrico (Come sono fatti? Come scendono? Sono già venuti? Sono belli? Avranno o no il sesso? Si possono unire a noi? C’è qualche loro figlio in giro? Come possiamo contattarli?); nel secondo caso (“Il Signore presto ci rapirà come una sposa”) il nostro oggetto d’amore resterà il Signore e gli angeli del Signore saranno solo il mezzo prescelto da Gesù per la nostra salvezza (stiamo parlando degli angeli del Signore non di non di tutti i tipi di angeli o di “ufo”):

 Essi non sono forse tutti spiriti al servizio di Dio, mandati a servire in favore di quelli che devono ereditare la salvezza? (Ebrei 1:14)

Conclusione: Abbiamo visto la tattica dell'ingannatore, abile manipolatore dei media che ci "sparerà" le cose più strampalate sugli UFO allo scopo di allontanarci dalla centralità del Cristo; dunque stiamoci accorti e vediamo di non agevolarlo troppo.


 

 Indice "Ultimi Tempi - Ritorno del Signore"   -   Home

 


[1] la trasmissione “Enigma” su RAI 3

[2] Di  certi aspetti trattati in trasmissioni come “Mistero” e “Voyager” nemmeno parlo.

[3] Sempre del prof Roberto Sargentini vi consiglio di leggere l’ottimo: “Israele la sposa del Messia” – Perciballi editore.

 

 

Questo sito ed ogni altra sua manifestazione non rappresentano una testata giornalistica - vedi AVVERTENZE