SECONDA BESTIA FALSO PROFETA ANTISPIRITO - Ap 13:11-18 - parte 51 - RR-14-3-20

 

 

(segue)

IL TESTO

Apocalisse 13:11 Poi vidi un'altra bestia, che saliva dalla terra, e aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma parlava come un dragone. 12 Essa esercitava tutto il potere della prima bestia in sua presenza, e faceva sì che tutti gli abitanti della terra adorassero la prima bestia la cui piaga mortale era stata guarita. 13 E operava grandi prodigi sino a far scendere fuoco dal cielo sulla terra in presenza degli uomini. 14 E seduceva gli abitanti della terra con i prodigi che le fu concesso di fare in presenza della bestia, dicendo agli abitanti della terra di erigere un'immagine della bestia che aveva ricevuto la ferita della spada ed era tornata in vita. 15 Le fu concesso di dare uno spirito all'immagine della bestia affinché l'immagine potesse parlare e far uccidere tutti quelli che non adorassero l'immagine della bestia. 16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.

 

 

Rimanendo sempre nel parallelo della triade diabolica[1] con cui Satana cerca di imitare l’Eterno, vediamo adesso il terzo personaggio che l’ingannatore mette in gioco.

Il termine “falso profeta” non è una interpretazione teologica, ma è una affermazione biblica che troveremo più avanti, nella stessa Apocalisse.[2]

 

Apocalisse 13:11 Poi vidi un'altra bestia,

E’ un’altra bestia, diversa dalla prima. Sono due distinte. Anche se possono cambiare le forme e le modalità si tratta sempre di una bestia, ovvero, come abbiamo detto, di una creatura feroce (therion) che prima o poi manifesterà la sua vera natura. Ormai dobbiamo entrare nell’ordine di idee che Satana sa camuffarsi e trasformarsi.[3]

 

Apocalisse 13:11 …che saliva dalla terra,…

Se il mare era l’agitazione caotica e tumultuosa delle nazioni del mondo, la terra si presta ad interpretazioni più difficili. Ne ho lette diverse, alcune fantasiose altre più o meno accettabili (che probabilmente troverete anche voi leggendo testi ed internet), ma come sempre, vi propongo ciò che mi pare più condivisibile: “saliva dalla terra”, non è solo “dal mondo”, ma come a dire forse: “emergeva da sotto terra..”  luogo da cui simbolicamente provengono gli spiriti satanici dell’abisso. «Si tratterebbe di una espressione tecnica per indicare tutto ciò che proviene dall’occulto» (Negri). Possiamo ricordare un precedente quando Saul, peccando gravemente, fece evocare dalla medium lo “spirito di Samuele” (una entità diabolica che si fece passare per Samuele) e tale spirito “usciva da sotto terra”.[4]

 

Apocalisse 13:11 …e aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma parlava come un dragone.

Non ha dieci corna come la prima bestia (dieci regni la gestione di dieci potenze mondiali) ne ha due come un mite agnellino, che lo fanno assomigliare all’Agnello-Gesù. Da qui comprendiamo che il raggio d’azione di qs seconda bestia sarà quello della religione. Vuol farsi passare per un agnello buono, arrendevole e  portatore di pace, che ama le persone come Gesù, ma parlava come un dragone, ovvero: dietro l’aspetto innocuo si nasconde sempre la ferocia di Satana.

 

CONSIDERAZIONE

Anche qui, SOPRATTUTTO QUI, dobbiamo chiedere a Dio di essere sempre più riempiti di discernimento spirituale. Infatti l’azione satanica è in atto da parecchio tempo in maniera sotterranea e in campo religioso sta portando avanti un piano spiritualmente affascinante quando devastante. E’ la punta di un iceberg che già si intravede e di cui abbiamo parlato spesso. Questo piano diabolico, usando dei termini religiosi genericamente giusti di amore universale e difficilmente contestabili, attraenti persino per i non cristiani, sta tentando di realizzare un particolare “ecumenismo religioso”. [5]  Questo, al di là del bel nome, non è altri che un paganesimo moderno, cavalcato dalla chiesa di Roma, in cui vengono accolte tutte le fedi presenti sulla terra. Si tratta di un “sincretismo religioso”[6] che mette tutto (sacro e profano) in un unico calderone. Dio non è così.  In tutto questo –dove entrano in gioco le manipolazioni delle coscienze di milioni di persone-  ci sarà l’ingannevole spinta al riconoscimento e all’approvazione dell’Anticristo e della sua politica apparentemente di pace, come fossero tutte volontà di Dio. Si tratta invece di un piano diabolico che avrà, purtroppo, un’affermazione crescente ed un breve successo mondiale prima del ritorno effettivo di Gesù.

 

 

Apocalisse 13:12 Essa esercitava tutto il potere della prima bestia in sua presenza, e faceva sì che tutti gli abitanti della terra adorassero la prima bestia la cui piaga mortale era stata guarita.

Proprio stamattina leggevo un titolo su un giornale on line abbastanza noto: “Usa 2020, la fede degli evangelici in Trump: “Dio lo ha mandato per liberarci dal Male”. A loro ha regalato giudici, leggi e potere. Ora a prescindere da Trump su cui non esprimo commenti non essendo un politico, vorrei far notare solo il comportamento tipico di una parte di chiesa cristiana (in America gli evangelici sono un numero importante, la maggioranza) che si schiera con un capo di stato molto discusso per la facilità alle armi e riceve in cambio notevoli privilegi. Anche in Europa abbiamo visto ad esempio il comportamento di alcuni  vertici della chiesa cattolica accettare e benedire Hitler e Mussolini. Ripeto, a prescindere dalle analisi politiche socialmente moralmente giuste o sbagliate, è solo su certi comportamenti di alcuni dirigenti di chiese che faremmo bene a riflettere, perché in un prossimo futuro si ripeteranno. Tra chiesa e politica non ci dovrebbe essere alcuna connessione o alleanza, né reciproci “doni” di convenienza.

 

Apocalisse 13:13 E operava grandi prodigi sino a far scendere fuoco dal cielo sulla terra in presenza degli uomini.

La ricerca dei miracoli è sempre stata una debolezza umana; in qs periodo storico poi, dove il futuro è così confuso e incerto, c’è proprio una tendenza a seguire tutto ciò che magicamente potrebbe risolvere le nostre ansie e i ns mali. E’ vero che il Signore si è servito spesso di segni soprannaturali per scuotere al durezza di molti cuori, ma è anche vero che Satana ha quasi sempre copiato e riprodotto apparentemente la forma esteriore di quei segni.[7] Non è dai miracoli che si valuta il Signore ma da un programma di redenzione molto grande che si sviluppa in milioni di anni in cui possono rientrare ANCHE delle opere potenti.

Il fuoco dal cielo è un probabile riferimento ad Elia,[8] o alle testimonianze che avevano fatto i due testimoni.[9]

 

Uso del tempo giusto nei verbi: nella alternanze di Apocalisse tra cielo e terra tra futuro passato e presente terreno e tra il “tempo cosmico” molto più complesso in cui Giovanni vedeva le cose, può sorgere qualche inevitabile incertezza. In qs caso il fuoco dal cielo che faranno scendere i due testimoni è futuro per noi nel nostro tempo marzo 2020, sarà al presente al momento della tribolazione quando verrà messo in atto, ed è probabilmente al passato in Ap 13:13 mentre si svolge il racconto che stiamo leggendo.

 

Apocalisse 13:14 E seduceva gli abitanti della terra con i prodigi che le fu concesso di fare in presenza della bestia, dicendo agli abitanti della terra di erigere un'immagine della bestia che aveva ricevuto la ferita della spada ed era tornata in vita. 15 Le fu concesso di dare uno spirito all'immagine della bestia affinché l'immagine potesse parlare e far uccidere tutti quelli che non adorassero l'immagine della bestia.

 

Notate quelle due ripetizioni: 14…i prodigi che le fu concesso di fare …. 15 Le fu concesso di dare uno spirito all'immagine della bestia..  A prescindere dalla manifestazione eclatante, noi sappiamo che chi concede questo potere è Dio. Egli concede gradatamente un potere esteriore sempre più forte all’ingannatore.[10] Riflettiamoci:

 

1) Non dovrebbe sorprenderci il potere crescente di Satana perché era stato già anticipato nella Bibbia (2 Tess 2:9-10 ecc.) e Gesù ci ha rivelato che ci sarebbero stati  persino miracoli in nome del Signore ma non riconosciuti da Lui: Matteo 7:22 Molti mi diranno in quel giorno: "Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?" 23 Allora dichiarerò loro: "Io non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, malfattori!"

2) Evidentemente il Signore aumentando le manifestazioni “potenti” di Satana vuole che noi non confidiamo nei miracoli ma che ci esercitiamo nella fede pura, la quale non ha bisogno di manifestazioni che comprovino continuamente l’operare di Dio.

3) L’aumentare delle opere ingannevoli miracolistiche trascinerà via i credenti superficiali, quelli legati all’apparenza. Il primo “giudizio” ricordiamolo sta già avvenendo in forma non evidente proprio nella Sua Chiesa (tra tutti quelli nel mondo che credono nel Signore, o dicono di credergli). C’è un’opera attuale, da parte dello Spirito Santo, di affinamento nella fede dei credenti. Per cui non andiamo più appresso alle manifestazioni miracolose, ma coltiviamo gelosamente nell’anima nostra il rapporto personale col Risorto.

 

Apocalisse 13:16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome. 18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d'uomo; e il suo numero è seicentosessantasei

 

Questo del “marchio della bestia” è uno dei punti più famosi che si è prestato a tantissime interpretazioni. L’esempio del possibile microchip è ormai conosciuto da tutti. Ci sono addirittura forum e schieramenti e polemiche tra chi accoglie questa interpretazione e chi no. Ma anche questo discutere del particolare, secondo me è ingannevole, perché ci fa perdere di vista il significato dell’insieme. Che il marchio sia simbolico o reale, che si tratti del microchip sotto la pelle o sia qualsiasi altra cosa, nulla cambia al fatto che saremo di fronte ad un tentativo di obbligare le persone a seguire la linea dell’Anticristo e del Falso profeta. Questo è il punto essenziale. I particolari poi, hanno una importanza relativa. Se uno si accanisce a cercare di capire “sarà questo sarà quell’altro…”, passerà tutto il tempo a fare ipotesi e si allontanerà dal filo del discorso che non dobbiamo mai perdere.

Quando non ci sarà più “il periodo di grazia” come oggi che protegge tutti i credenti nel Signore, sarà molto più difficile mantenere la fede vera. Ricordo una famosa donna eletta tra i politici in uno dei governi di diversi anni fa,  rigidamente e fanaticamente cattolica, che disse più o meno così: “ma in fondo perché tollerare altre chiese? In Italia c’è il cattolicesimo, allora tutto il resto sia fuori legge e punito”.

Con questi “marchi” ritengo che anche qui (sia che si metta in pratica qualcosa oppure no) siamo di fronte ad una parodia delle cose di Dio. Il segno dell’agnello nell’architrave delle porte, nel periodo pasquale, quando Israele stava per essere liberato, li salvò dall’angelo della morte. Anche in Apocalisse abbiamo trovato quelli segnati sulla fronte.[11]  E’ come se Satana volesse fare le stesse cose, a modo suo.

 

Il 666 è pure un simbolo molto famoso. Ma anche qui non mi soffermerei troppo in complicate analisi e calcoli. Vediamo il significato più semplice: Il 7 è la perfezione, il 6 è la quasi-perfezione. È un numero d'uomo, ovvero il massimo di quanto possa raggiungere una creatura (il 6 ripetuto tre volte); ma non sarà mai più elevato di così; sarà sempre un numero di creatura umana e non divina.

 

(continua)


 

[1] Dio Padre (nascosto)  si è manifestato nel Figlio;  lo Spirito Santo riporta al Figlio. Allo stesso modo Satana (nascosto) si manifesterà nell’Anticristo; poi l’Antispirito (Falso profeta) si manifesterà manipolando le coscienze religiose e cercherà di portare le chiese all’ammirazione-sudditanza (adorazione) dell’Anticristo.

 

[2] FALSO PROFETA:

Apocalisse 16:13

E vidi uscire dalla bocca del dragone, da quella della bestia e da quella del falso profeta tre spiriti immondi, simili a rane.

Apocalisse 19:20

Ma la bestia fu presa, e con lei fu preso il falso profeta che aveva fatto prodigi davanti a lei, con i quali aveva sedotto quelli che avevano preso il marchio della bestia e quelli che adoravano la sua immagine. Tutti e due furono gettati vivi nello stagno ardente di fuoco e di zolfo.

Apocalisse 20:10

E il diavolo che le aveva sedotte fu gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta; e saranno tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli.

 

[3] 2Corinzi 11:14 E non c'è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce.

 

[4] 1Samuele 28:13-14

13 Il re le disse: «Non preoccuparti; che vedi?» E la donna a Saul: «Vedo un essere sovrumano che esce di sotto terra». 14 Ed egli a lei: «Che forma ha?» Lei rispose: «È un vecchio che sale ed è avvolto in un mantello». Allora Saul comprese che era Samuele, si chinò con la faccia a terra e gli si prostrò davanti.

 

[5] Un ns breve approfondimento nel dossier di RR: ECUMENISMO ED IPOCRISIA

 

[6] Sincretismo religioso: E’ il tentativo di mettere insieme religioni diverse. Tra i primi tentativi che dispiacquero all’Eterno ci fu quello di Salomone (x approfondimenti vedi la ns pagina: SALOMONE E IL SUO PECCATO -)

 

[7] Segni e miracoli. Mosè fece dei segni davanti al faraone che poi anche i maghi copiarono: Esodo 7:11

Il faraone a sua volta chiamò i sapienti e gli incantatori; e i maghi d'Egitto fecero anch'essi la stessa cosa, con le loro arti occulte. Non ci deve meravigliare allora se le attività di Satana con l’Anticristo e il Falso profeta seguiranno la stessa sorte: 2Tessalonicesi 2:9-10 9 La venuta di quell'empio avrà luogo, per l'azione efficace di Satana, con ogni sorta di opere potenti, di segni e di prodigi bugiardi, 10 con ogni tipo d'inganno e d'iniquità a danno di quelli che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati. E’ proprio nell’istinto di Satana “possedere” il dono per scopi di potere e non certo per il bene della anime, come disse Simon mago: Atti 8:18 Simone, vedendo che per l'imposizione delle mani degli apostoli veniva dato lo Spirito Santo, offrì loro del denaro, dicendo: 19 «Date anche a me questo potere, affinché colui al quale imporrò le mani riceva lo Spirito Santo». Anche i carismi che oggi vengono usati in molte preghiere di tipo pentecostale o carismatico sono facilmente copiabili dall’ingannatore, soprattutto il dono delle lingue e quello della profezia. Per questo –se non c’è un forte dono di interpretazione o di discernimento- non dovremmo mai farne materia di giudizio per vedere se una persona ha o no lo Spirito Santo.

 

[8] Fuoco dal cielo - 2Re 1:12 Elia rispose e disse loro: «Se io sono un uomo di Dio, scenda del fuoco dal cielo, e consumi te e i tuoi cinquanta uomini». E dal cielo scese il fuoco di Dio che consumò lui e i suoi cinquanta uomini.

 

[10] Vedi la nostra risposta:  Satana può fare miracoli - Il Ritorno

 

[11] Ap 7:3 «Non danneggiate la terra, né il mare, né gli alberi, finché non abbiamo segnato sulla fronte, con il sigillo, i servi del nostro Dio». 4 E udii il numero di coloro che furono segnati con il sigillo: centoquarantaquattromila segnati di tutte le tribù dei figli d'Israele: 5 della tribù di Giuda dodicimila segnati; della tribù di Ruben dodicimila; della tribù di Gad dodicimila; 6 della tribù di Aser dodicimila; della tribù di Neftali dodicimila; della tribù di Manasse dodicimila; 7 della tribù di Simeone dodicimila; della tribù di Levi dodicimila; della tribù di Issacar dodicimila; 8 della tribù di Zabulon dodicimila; della tribù di Giuseppe dodicimila; della tribù di Beniamino dodicimila segnati.

 

pag precedente  -   pag seguente  -    Indice "Ultimi Tempi   -  Home